Home Eventi La sostenibilità negli acquisti e nelle trasferte aziendali in scena a Torino

La sostenibilità negli acquisti e nelle trasferte aziendali in scena a Torino

città: - pubblicato il:
green procurement

green procurementPer la prima volta in Italia, dal 18 al 20 settembre presso il Lingotto Fiere di Torino, si riflette sullo stato dell’arte della sostenibilità negli acquisti e nella mobilità aziendale, in occasione del 1° Congresso Nazionale del Green Procurement e della Mobilità Sostenibile organizzato da Cisalpina Tours e Procurement Channel.

L’evento rappresenta un innovativo momento di confronto per le imprese italiane che, attraverso incontri con gli espositori, tavole rotonde, approfondimenti tematici e convegni, possono accedere a know how e strumenti indispensabili a raccogliere la grande sfida di un mercato verde, sempre più guidato da valori etici e sociali, oltre che economici e ambientali.

Curata da Cisalpina Tours è la sessione plenaria di giovedì 18 settembre, interamente dedicata ai modi per gestire in modo sostenibile la mobilità della propria azienda. A introdurre l’articolato tema Mobilità sostenibile: un grande progetto, per un futuro migliore per tutte le imprese è Alfredo Pezzani, direttore generale di Cisalpina Tours, la travel management company italiana leader nel mercato del business travel e della meeting industry che, con oltre quarant’anni di attività alle spalle e una certificazione ISO 14001, è il partner di riferimento per chi cerca nuovo approccio alla pianificazione e alla gestione dei viaggi d’affari.

Moderati da Sergio Vazzoler, consulente di comunicazione ambientale e membro del comitato scientifico di FIMA, Federazione Italiana Media Ambientali, si alterneranno durante la plenaria: David Jarach, docente di marketing dell’Università Bocconi e uno tra i massimi esperti mondiali nel settore del trasporto aereo, su responsabilità ambientale quale elemento chiave per lo sviluppo del settore aviation con l’intervento Airline Business: controllo emissioni, produttività e rispetto delle norme sulla sostenibilità.

Green Rails Expecially to Airport è il tema trattato da Andrew Sharp policy adviser at International Air Rail Organisation London, già direttore generale dell’Organizzazione Air Rail International che presenta lo sviluppo del trasporto ferroviario da e per gli aeroporti e le soluzioni integrate per l’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica.

Affidato invece a Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate e già consigliere d’amministrazione di importanti enti di ricerca quali Enea e Cesi, il tema Trasferte sostenibili: utopia o realtà? L’esperienza e la vision di LifeGate per mobilità e soggiorni sostenibili con la testimonianza di Giovanna Manzi, CEO Best Western Italia. Si affrontano i temi gestione delle flotte e smart mobility nel contributo di Arval Mobilità aziendale: verso una strada più sicura e sostenibile; mentre la sessione di EcoCongress conclude la plenaria presentando Procurement e Mobilità: tasselli per un evento sostenibile.

Di mobilità sostenibile si continua a parlare nel corso delle tre giornate di congresso, con occasioni di approfondimento nel ricco calendario di tavole rotonde animate da esponenti delle imprese, della ricerca, della partecipazione sociale e della didattica. Seguendo una divisione simbolica che rimanda ai 4 elementi della filosofia greca, Acqua, Terra, Aria e Fuoco, si toccano contemporaneamente temi diversi ma sempre legati alla sostenibilità e al green.

Tra gli oltre 40 appuntamenti previsti, l’intervento di Qatar Airways su Risorse, Investimenti, Tecnologia: strategie responsabili di sviluppo e gestione che darà evidenza di come l’acquisizione di responsabilità ambientale sia elemento chiave per lo sviluppo dell’industria del trasporto aereo. Da BMW Italia AlphaElectric, invece, l’approfondimento sul tema La Mobilità Elettrica per la tua azienda in soli 4 step.

NTV, con ITALO, l’innovazione anche nel rispetto dell’ambiente, racconta la scelta di sviluppare un treno a ridotto impatto ambientale, costituito al 98% da materiali riciclabili e con un consumo energetico del 15% inferiore rispetto a un treno tradizionale, integrandolo con partnership per la mobilità urbana dei passeggeri da e per le stazioni.

Più spiccatamente sugli acquisti, molto attesi i seminari Green procurement: valutare fornitore e fornitura attraverso precisi parametri che illustra criteri e metodologie per garantire l’approccio green sulle diverse merceologie e spiega come riconoscere e valorizzare le caratteristiche green di ciò che acquista; e ll quadro normativo europeo sul Green Public Procurement che offre una panoramica sulle norme comunitarie relative agli appalti pubblici verdi, strumento fondamentale per ridurre l’impatto ambientale della produzione e del consumo e per promuovere e tutelare il lavoro dignitoso e i diritti umani lungo le catene di fornitura.

Ospitato all’interno del Congresso Nazionale dell’Efficienza Energetica di Domotecnica (giunto ormai alla 16° edizione), il 1° Congresso Nazionale del Green Procurement e della Mobilità Sostenibile si prospetta come un importante punto d’incontro di know how ed esperienze, anche internazionali, che contribuiscono a fare di questo evento un segno dell’Italia che cambia e che diventa sempre più consapevole a attenta al rispetto dell’ambiente e alla salvaguardia del pianeta.

Condividi: