Home Eventi Neumann porta il giardinaggio sostenibile al Flormart di Padova

Neumann porta il giardinaggio sostenibile al Flormart di Padova

pubblicato il: - ultima modifica: 8 Agosto 2020
flormart

flormartLa parola d’ordine è green. Giardinaggio e rispetto per l’ambiente si uniscono a Flormart, la fiera di riferimento per il settore in programma al centro fieristico di Padova dal 10 al 12 settembre.

Se con Agrienergy saranno presentate le soluzioni per l’adeguamento e il rinnovo degli impianti, i sistemi per la climatizzazione delle serre e le nuove tecnologie per il rinnovo energetico, la manutenzione del verde a emissioni zero sarà presentata da Neumann Italia, azienda che, con la propria gamma Mission di prodotti interamente elettrici a batteria, garantisce il pieno rispetto dell’ambiente per chi vuole fare green gardening.

“È indispensabile che la tecnologia si sposi con l’ecologia per avere un giardinaggio sostenibile” premette Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia, azienda appartenente al gruppo tedesco Neumann Robotics leader nell’automazione industriale e nello sviluppo di soluzioni innovative dedicate all’outdoor “Si fanno campagne per fermare le auto più inquinanti, ma non si pensa che, per esempio, a parità di tempo di funzionamento, le emissioni nocive di un rasaerba equivalgono a quelle di ben 11 automobili Euro1”.

Infatti, secondo uno studio dell’Environmental Protection Agency in una stagione d’uso, un singolo rasaerba a motore a scoppio emette 192 grammi di idrocarburi incomposti, ovvero particelle capaci di raggiungere gli alveoli polmonari con azione cancerogena; 1,5 grammi di ossido di azoto e 1,5 chili di biossido di carbonio, sostanza che è tra i principali responsabili dell’effetto serra e dei mutamenti climatici.

“Serve un cambiamento culturale” sottolinea Pez “Neumann è l’unica azienda che produce solo attrezzi elettrici a batteria, quindi a emissioni zero e a bassissimo inquinamento acustico, proponendo soluzioni in grado di ridurre i consumi energetici quindi i costi”.

Dai soffiatori ai rifila bordi e alle elettroseghe per arrivare ai robot rasaerba, il filo conduttore è uno solo: il rispetto per l’ambiente. Sono tutti attrezzi che funzionano a batteria, con emissioni zero. La batteria agli ioni di litio muove un motore da 40V, garantisce un’autonomia fino a 90 minuti e ha una maggiore durata.

MiniMission, l’ultimo nato in casa Neumann, è un robot tagliaerba che a questi elementi aggiunge risparmio idrico e riduzione dell’uso di concimi o diserbanti: l’erba finemente tagliata che rimane sul prato trattiene l’umidità del terreno e diventa un concime naturale”.

Condividi: