Home News Lavoro: gli studenti vogliono andare in azienda

Lavoro: gli studenti vogliono andare in azienda

pubblicato il: - ultima modifica: 5 Agosto 2020
agenzia per il lavoro jobness

agenzia per il lavoro jobness“Bisognerebbe creare un progetto serio di collaborazione scuola-Stato-imprese per motivare e formare i ragazzi (…). Così facendo i ragazzi presteranno interesse verso le materie tecnico scientifiche e le imprese avranno personale giovane più qualificato. Sono sempre molto utili le visite in azienda perché permettono di capire, praticamente, cosa un giorno si potrà fare nel mondo del lavoro”.

Queste alcune idee espresse dai ragazzi italiani intervistati da Fondazione Sodalitas a proposito delle nuove leve pronte a entrare nel mondo del lavoro. Spunti da tenere in considerazione. Così come il fatto che a orientare la scelta del percorso di studio sono soprattutto la passione e la predisposizione più che la spendibilità nel lavoro.

La fotografia è stata presentata da Fondazione Sodalitas a fronte di una ricerca sulla formazione tecnico-scientifica e lavoro: l’esperienza dei giovani, condotta nel mese di settembre in collaborazione con Randstad Italia su un campione di circa 1.500 studenti tra i 15 e i 29 anni.

Alla scuola e all’Università è riconosciuto un ruolo informativo ma non di orientamento effettivo; 9 giovani su 10 chiedono di intensificare le esperienze in azienda durante il percorso scolastico e ritengono sia ancora troppo forte il gap scuola-impresa. I più ottimisti sono i giovani che hanno scelto percorsi di studio Stem (Science, technology, engineering, mathematics) ai quali ci sentiamo di aggiungere le discipline legate al Green.

Condividi: