Home Curiosità Ecodream: la green economy incontra la passione

Ecodream: la green economy incontra la passione

pubblicato il: - ultima modifica: 11 Aprile 2020
progetto ecodream

progetto ecodreamEcodream è un progetto creativo che nasce dalla volontà di due giovani ragazzi di sfruttare le opportunità opportunità offerte dalla green economy in un contesto economico-sociale estremamente ostile, come quello attuale.

In una congiuntura economica dove con grossa difficoltà si riesce a trovare un impiego, e con ancora più grossa difficoltà si riesce a trovare un’occupazione gratificante, il progetto Ecodream cerca di delineare per questi ragazzi delle prospettive, la possibilità di costruirsi un futuro.

L’idea nasce dall’incontro degli interessi di due ragazzi, lui, Alessio neo-laureato in Economia con una spiccata passione per la green economy, lei, Mihaela appassionata di moda e di stile, dedita alle piccole creazioni sartoriali.

Il progetto, nato quasi per gioco, si configura anche come una sfida verso un modello produttivo e di consumo incentrato sul consumismo sfrenato, sull’omologazione e sullo strapotere dei grosse aziende multinazionali.

Il progetto, denominato Ecodream, prevede la realizzazione di una piccola collezione di borse e accessori prodotte al 100% con materiali di recupero e/o riciclati, come sacchi di juta usati, scarti aziendali e rimanenze di tessuto inutilizzato. Il concetto che sta dietro a questa piccola iniziativa è che si può creare prodotti di tendenza, destinati a chiunque, senza la necessità di consumare ulteriori risorse del pianeta, ma anzi andando a utilzzare quella mole di materiali gia prodotti ma destinati a diventare rifiuto.

C’è anche la volontà di sensibilizzare le persone che chiunque può ridurre il proprio impatto sul pianeta, senza dover necessariamente rinunciare ai prodotti di uso comune, e senza dover rinunciare all’attenzione alla ricercatezza estetica. Ecologico non vuol dire brutto, ma anzi può dare spunto a nuovi modelli creativi ed estetici.

Si tratta di un progetto che fa faticosamente i primi passi, una piccola attività imprenditoriale allo stato embrionale che con difficoltà ma entusiasmo prende forma. Attraverso un delicato processo di sperimentazione e miglioramento continuo vengono concepiti i primi modelli: vengono combinati i vari materiali, si definisce il design, si provano varie modalità di realizzazione e si inseriscono elementi accessori nuovi.

Si tratta di una fase creativa che pian piano partorisce nuovi articoli e li migliora. L’obiettivo è riuscire a realizzare una piccola collezione e avviare una piccola produzione di serie. Il traguardo di b è raggiungere un volume produttivo che permetta a questi giovani ragazzi di crearsi un opportunità occupazionale, con la consapevolezza di aver avuto un impatto sul pianeta minimo e di aver potuto esprimere il proprio potenziale creativo.

Condividi: