Home News Centrale di San Floriano, approvati anticipi sui fondi ambientali ai comuni

Centrale di San Floriano, approvati anticipi sui fondi ambientali ai comuni

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
centrale di san floriano

centrale di san florianoPer consentire ai Comuni di Egna, Salorno e Anterivo di portare avanti gli investimenti previsti in materia di ambiente e tutela del paesaggio, la Giunta provinciale di Bolzano ha deciso di dare il via libera alla liquidazione degli anticipi per la Centrale di San Floriano. Si tratta di 2,5 milioni di fondi ambientali relativi al periodo 2011-2013.

La materia è stata recentemente oggetto di un accordo tra la Provincia di Bolzano e la società SF Energy Srl, sottoscritto dall’assessore Richard Theiner e dal presidente di SF Energy, Wolfram Sparber. L’intesa prevede appunto lo sblocco degli investimenti ambientali relativi al periodo 2011-2013 della Centrale di San Floriano, situata al confine tra Alto Adige e Trentino, per la quale erano sorti dei problemi riguardanti la distribuzione dei fondi di compensazione.

Nel corso dell’ultima seduta di martedì 2 dicembre, la Giunta provinciale ha dato il via libera all’anticipo dei fondi, per un totale di 2,5 milioni di euro: i due terzi, pari a 1,7 milioni, saranno versati da SF Energy ai Comuni di Egna, Salorno e Anterivo, i restanti 800mila euro andranno alla Provincia. L’esecutivo, inoltre, ha anche dato parere positivo alle misure previste, per quanto riguarda gli investimenti ambientali, nell’ambito dell’accordo fra la Provincia e i Comuni stessi.

Condividi: