Home Prodotti Illuminazione Pubblica: comando punto luce a onde radio

Illuminazione Pubblica: comando punto luce a onde radio

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Giugno 2020
illuminazione a onde radio

Reverberi Enetec annuncia la disponibilità di una nuova serie di prodotti, denominati LPL/R e RM, che consentono di ottenere tutte le funzionalità del punto punto (dimmerazione, controllo, supervisione, comando, accensione, previsione dello stato di usura, manutenzione) in tecnologia MESH 2.4 GHz con comunicazione a onde radio in Radio Frequenza.

illuminazione a onde radioIl protocollo sviluppato da Reverberi Enetec, di ultima generazione, è aperto e interoperabile, e permette il flooding delle informazioni, grazie agli accorgimenti tipici delle reti MESH. Il sistema a onde radio si pone come naturale complemento di quello in onde convogliate, svincolando il luogo dove viene installato il dispositivo rispetto alla linea di alimentazione e acquisendo perciò la possibilità di andare a operare punto-punto su situazioni in cui l’impianto elettrico risulta complesso e di difficile interpretazione.

La robustezza della comunicazione viene garantita da un protocollo ideato appositamente per il mondo della illuminazione stradale in cui la diversità delle circostanze risulta ben più articolata delle condizioni di lavoro delle soluzioni wifi o zig-bee, che spesso incontrano grossi limiti applicativi quando gli impianti sono molto lunghi, quindi necessariamente il numero massimo di HOP non è sufficiente a coprire tutto l’impianto, e lineari.

Inoltre, nell’ottica di ottimizzazione delle installazione, il sistema di comunicazione Reverberi è stato sviluppato per permettere una facile messa in servizio: una volta alimentati i moduli a onde radio sono in grado di configurarsi autonomamente, senza l’intervento di personale specializzato, evitando quindi la necessità di una approfondita conoscenza della rete radio da configurare e la conseguente laboriosa messa a punto da parte di tecnici altamente specializzati.

La portata della comunicazione radio, garantita tra ogni singolo modulo radio, è di almeno 1 km in campo libero, mentre in ambito cittadino scende a qualche centinaio di metri. Per riuscire a garantire comunicazioni a più lungo raggio senza dover interporre moduli radio che facciano da ripetitore, è possibile usufruire di uno speciale modulo in grado di comunicare anche su onde convogliate.

Utilizzando tale tecnologia si potrà coprire la comunicazione in un primo tratto con tecnologia a onde convogliate e, a partire dal primo modulo radio raggiunto, la trasmissione si propagherà via onde radio. Viceversa, qualora si fosse realizzato un impianto in onde convogliate, si potranno gestire singoli punti luce aggiungendo un modulo RF a onde radio: il tutto controllato in trasparenza dal software di Telegestione Maestro, in grado di comandare entrambi i sistemi in modo assolutamente trasparente.

Condividi: