Home Curiosità Google Car, debutto su strada nel 2020

Google Car, debutto su strada nel 2020

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

google car auto elettricaGoogle Car, la piccola auto elettrica a guida autonoma potrebbe presto circolare su strada, nel frattempo si sta lavorando alle partnership con le maggiori case automobilistiche.

Google Car, la prima vettura a guida autonoma potrebbe circolare su strada a partire dal 2020. Per raggiungere tale obiettivo Google sta lavorando al fine di stringere nuove partnership con le maggiori case automobilistiche mondiali.

Se tutto andrà secondo gli ambiziosi piani di Google, assisteremo a una rivoluzione dell’intero settore automobilistico e assicurativo, i progettisti assicurano anche una drastica riduzione degli incidenti stradali, causati 9 volte su dieci dall’errore del conducente.

In attesa di assistere ai progressi della piccola Google Car, gli automobilisti possono assicurarsi contro i rischi legati alla guida mettendo le assicurazioni auto delle maggiori compagnie a confronto, avendo cura di selezionare i prodotti più in linea con le personali esigenze e ricordando che acquistare un veicolo elettrico consente di avere accesso a un premio Rca ridotto.

In precedenza abbiamo visto come l’auto elettrica Nissan Leaf percorre in Europa più chilometri delle auto diesel e benzina ma chi avrebbe immaginato che potesse circolare su strada un’auto elettrica senza conducente? Secondo la nota agenzia di stampa Reuters, Big G si affiderà ai maggiori produttori automobilistici per mettere in commercio le Google Car il più presto possibile.

Un manager di Google ha dichiarato che, tra le case automobilistiche, potrebbero essere coinvolte General Motors, Ford, Toyota, gruppo Daimler e Volkswagen. “Sarebbe arrogante da parte nostra pensare di poter fare meglio di loro“, ha dichiarato Chris Urmson, direttore del progetto Google Car.

Ancora non è noto in che misura i produttori del settore automotive supporteranno il progetto di Google, ma l’ausilio di brand così importanti gioverà senz’altro a Mountain View. Oltre a dialogare con i costruttori, inoltre, Google sta valutando un’alleanza con Bosch e LG per quanto riguarda le dotazioni autonome delle piccole Google Car.

Il progetto era inizialmente stato lanciato a maggio, da allora diversi progressi sono stati fatti al fine di creare il primo veicolo a guida autonoma funzionante e del tutto affidabile sul piano della sicurezza. I primi test su strada, con l’ausilio di comandi manuali, saranno con tutta probabilità effettuati nell’estate del 2015, in California.

Google Car è un’auto elettrica pensata per le strade metropolitane e l’uso condiviso. La possibilità di utilizzare un mezzo di trasporto metropolitano, da condividere nel territorio cittadino, segnerebbe un punto a favore della mobilità sostenibile e comporterebbe dei vantaggi sul piano dell’autonomia delle persone anziane, con disabilità o che, più semplicemente, non possono permettersi un mezzo privato per gli spostamenti.

Condividi: