Home Curiosità IMpressa: workshop gratuiti per scoprire come si produce un libro

IMpressa: workshop gratuiti per scoprire come si produce un libro

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
impressa con carta crush

impressa con carta crushMuttY e Contesto, il nuovo coworking comunale di Castiglione delle Stiviere, con la collaborazione di Favini, organizzano IMpressa: un ciclo di sei workshop gratuiti per provare in prima persona il processo di realizzazione di un libro, dalla produzione della carta fino alla rilegatura finale. Il primo incontro sarà il 31 gennaio.

Vi siete mai chiesti come nasce un libro? Un libro è un insieme di fogli stampati, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.

IMpressa vuole essere un’opportunità per conoscere tutte le fasi di produzione di un libro, dalla produzione della carta fino alla rilegatura finale, con una particolare attenzione a quattro diverse tecniche di stampa artistica che possono essere utilizzate per la realizzazione dei contenuti interni.

Un laboratorio gratuito, organizzato in un ciclo di sei workshop durante i quali i partecipanti potranno progettare e realizzare un piccolo libro, comporlo e rilegarlo. Un libro fatto di schizzi, disegni, stampe e interamente autoprodotto. Durante i diversi incontri verranno affrontate le tecniche di produzione della carta, xilografia, serigrafia, incisione, stampa monotipica e rilegatura.

I diversi workshop verranno tenuti da professionisti del settore: Valle delle Cartiere, per la produzione della carta, Silvia Lanfranchi, 26enne laureata in Design con un forte interesse per l’utilizzo di materiali poveri e delle tecniche di stampa analogiche, Keita F. Nakasone, specializzato nella grafica d’arte con esperienze internazionali in Turchia, Finti Libri Clandestini, un collettivo che sperimenta da anni l’utilizzo di materiali di recupero e riciclaggio per la creazione di nuovi prodotti editoriali.

IMpressa è il primo progetto e laboratorio creato da Contesto, il nuovo spazio creativo e coworking comunale gratuito di Castiglione delle Stiviere in apertura nei primi mesi del 2015. Contesto nasce con l’obiettivo di creare un luogo e uno spazio che permetta di sviluppare le potenzialità di giovani e professionisti indipendenti, soprattutto dal punto di vista creativo, per creare un collegamento con gli artigiani locali e far nascere una rete forte di persone e di competenze sul territorio dell’alto mantovano.

La serie di incontri avrà luogo anche grazie alla collaborazione di Favini, tra i player globali nella realizzazione di specialità grafiche innovative a base di materie prime naturali, che ha scelto di sostenere l’iniziativa IMpressa e il suo ricco programma di workshop attraverso una fornitura di Crush. Crush sarà utilizzata come supporto durante i laboratori e per tutta la comunicazione stampata di IMpressa.

Crush è la prima gamma di carte ecologiche realizzate utilizzando i residui della lavorazione agro-industriale di agrumi, mais, kiwi, olive, mandorle, nocciole, caffè, lavanda e ciliegie, elementi che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente da albero. Al termine del ciclo di incontri i partecipanti realizzeranno un vero e proprio libro, un prodotto ecologico di alta qualità, che grazie alla presenza di residui lungo tutta la superficie, garantirà una sensazione tattile unica.

Michele Posocco, Brand Manager di Favini, dichiara: “La carta non è una semplice superficie, ma un elemento ricco di molteplici possibilità espressive. Crush è, per vocazione, pensata per gli utilizzi più creativi e costituisce una preziosa fonte di ispirazione per grafici, designer e non solo”.

Il ciclo si workshop sarà ospitato da MuttY: un spazio e luogo d’incontro presente e attivo a Castiglione delle Stiviere dal 2014, punto di riferimento per eventi culturali e di promozione artistica. I laboratori sono gratuiti e diretti a un pubblico adulto. I posti sono limitati. Per partecipare è necessaria l’iscrizione online, I laboratori IMpressa si terranno presso MuttY, Viale Maifreni 54, Castiglione delle Stiviere (Mn).

Condividi: