Home Curiosità Eventi sostenibili: il Carnevale di Venezia ottiene l’ISO 20121

Eventi sostenibili: il Carnevale di Venezia ottiene l’ISO 20121

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
carnevale di venezia

carnevale di veneziaUn carnevale green: lo è il Carnevale di Venezia, in programma fino al 17 febbraio 2015, evento culturale più seguito in Italia sia dal vivo sia a livello mediatico, che ha ottenuto lo status di evento sostenibile secondo lo standard ISO 20121.

Presenti alla consegna per VELA Spa, l’Amministratore Unico, Piero Rosa Salva e il Direttore Comunicazione ed Eventi, Fabrizio D’Oria, e il Business Developer & Lead Auditor, Valentina Gai di Bureau Veritas.

Gli organizzatori della rassegna, VELA SpA Società commerciale della mobilità e di marketing della Città di Venezia, con il supporto dello studio di consulenza SI.A.CO., hanno scelto politiche verdi per la realizzazione della manifestazione, perseguendo uno standard innovativo, il primo a ottenere tale riconoscimento sono state le Olimpiadi di Londra nel 2012.

Un’occasione per sensibilizzare su queste tematiche non solo la città, ma tutto il pubblico internazionale che da tradizione partecipa alla kermesse. In quest’ottica VELA SpA, relativamente all’evento Notti all’Arsenale si è impegnata affinchè l’impatto ambientale di una iniziativa di tale portata, in tutte le fasi dell’organizzazione, dalla progettazione alla realizzazione, sia un’opportunità e venga tradotta in azioni e comportamenti che mirano a contenere sprechi energetici e le emissioni di CO2 nell’atmosfera, oltre a garantire il rispetto delle norme vigenti in materia ambientale, di sicurezza e di lavoro, promuovere l’economia locale, coinvolgere le relazioni con gli stakeholder, fornitori e istituzioni locali sui temi.

Nell’area è stata attivata la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti, oltre che la loro riduzione grazie al recupero di materiali come è avvenuto per la scenografia.

“Per gli eventi, la sostenibilità rappresenta un valore fondamentale e qualificante” evidenzia l’Amministratore Unico di VELA SpA, Piero Rosa Salva “Il Carnevale di Venezia con la sua valenza mondiale è un’occasione unica di visibilità con un impatto significativo sul territorio sia in termini economici che sociali. Il nostro impegno a rispettare un protocollo di certificazione green vuole garantire un continuo miglioramento delle buone pratiche nella gestione futura degli eventi”.

Il Direttore Comunicazione ed Eventi di VELA SpA, Fabrizio D’Oria ha rilevato come “tutto lo staff e tutti gli stakeholder hanno aderito al processo di certificazione con entusiasmo e professionalità. Sicurezza, rispetto delle procedure amministrative, sostenibilità, sono elementi imprescindibili per il successo di una manifestazione pubblica”.

“Siamo molto orgogliosi di essere stati incaricati da VELA SpA” afferma Massimo Dutto, Communication Manager Bureau Veritas Italia “di certificare in accordo alla norma ISO 20121 il sistema di gestione sostenibile dell’evento Notti all’Arsenale, all’interno del Carnevale di Venezia. Dopo aver ottenuto la certificazione basata sulla fase di pianificazione dell’evento, VELA SPA ha ricevuto oggi l’audit Bureau Veritas durante lo svolgimento stesso dell’evento. Tappa dopo tappa, VELA SPA avrà così la possibilità di dimostrare la gestione sostenibile dell’intero percorso: dagli impegni assunti in fase di progettazione, sino ai risultati illustrati e verificati in fase di rendicontazione”.

Condividi: