Home Curiosità Milano: nasce la prima rete di tutor del cibo

Milano: nasce la prima rete di tutor del cibo

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
tutor del cibo

tutor del ciboNasce a Milano la prima rete dei tutor del cibo!

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, in uno dei dodici farmers’ market di Campagna Amica aperti dalla Coldiretti sul territorio metropolitano i consumatori potranno contare su uno specialista al quale chiedere consigli su come scegliere, conservare e utilizzare carne, salumi, frutta, verdura, miele, formaggi di capra e di mucca, olio e vino.

Ci sarà anche un tutor degli orti che spiegherà come organizzare una piccola coltivazione su un terreno oppure sul balcone di casa.

“A Milano abbiamo appena avviato 9 nuovi mercati agricoli in altrettante zone della città per ampliare le possibilità delle famiglie di fare la spesa direttamente dai contadini” spiega Francesca Toscani, responsabile Campagna Amica di Milano Lodi e Monza Brianza “ma proprio perché crediamo in un nuovo pensiero di democrazia alimentare vogliamo dare ai consumatori tutte le informazioni utili per una scelta libera e consapevole. Per esempio per la carne non ci sono solo filetti e fettine. A seconda dell’uso si possono prendere altri tagli altrettanto buoni e magari risparmiare qualcosa”.

Secondo un’analisi di Coldiretti Lombardia/Consorzi carni bovine, infatti, a fronte di un consumo annuo di 20 chili di carne bovina a testa, ogni famiglia lombarda potrebbe risparmiare fino a 300 euro usando un 50% di i tagli da bollito, di trita di qualità, di polpa scelta e di ossi buchi rispetto ai più diffusi magatello, scamone o bistecche.

Ma nei farmers’ market milanesi ci saranno anche consulenti per il miele (con i suoi mille usi alimentari, per il benessere e per la salute) per la preparazione di conserve e sottoli, di confetture, per capire la qualità di un’insalata e da quanto tempo sta sul bancone, per la preparazione e la conservazione del pane.

La rete dei tutor del cibo è attiva dal 26 febbraio 2015 in diverse zone della città: dal farmers’ market di via Livigno a quello di piazza Santa Maria del Suffragio, da via Lomellina a viale Lazio. Gli agri consulenti sono presenti anche all’interno delle scuole di via Dolci, via Magreglio e piazza Axum.

Condividi: