Home Curiosità Bioedilizia con la canapa: dalla tradizione all’innovazione

Bioedilizia con la canapa: dalla tradizione all’innovazione

città: - pubblicato il:
pianta di canapa

pianta di canapaDi anno in anno si sente sempre più parlare di canapa. Quanti però possono dire di conoscere questa pianta? Sull’argomento c’è molta confusione e sono ancora pochi coloro che conoscono le grandi potenzialità della canapa.

Eco Network in collaborazione con il CNR ISTM (Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari) organizza un convegno volto ad aprire un concreto dibatto sulla canapa dal titolo Dalla tradizione all’innovazione: la canapa che si svolgerà nel cuore della Brianza, presso la sede dello Sporting Club di Monza, il 25 marzo 2015 alle ore 15:00. L’evento è patrocinato da ANAB e dal Collegio degli Architetti e degli Ingegneri di Monza.

L’idea del convengo è nato da un’idea da Nicoletta Ravasio, Senior Scientist presso il CNR ISTM e responsabile scientifico del progetto VeLiCa nato con l’obiettivo di aprire uno studio sulle future applicazioni della canapa industriale e dei suoi derivati, con particolare attenzione all’utilizzo che si può fare degli scarti della lavorazione di questa pianta.

Al convegno interverranno importanti esperti del settore scientifico; oltre a Nicoletta Ravasio, che aprirà il dibattito, parteciperanno Claudio Tonin del CNR ISMAC, Federica Alberti della KiaLab srl, Giovanna Speranza dell’Università di Milano e Federic Zaccheria del CNR ISTM. Oltre a questi interventi di carattere più tecnico vi sarà anche l’esperienza di un architetto dell’ANAB, Sergio Sabbadini. L’evento sarà coordinato da Diana Cariani, caporedattore del Giornale di Monza.

L’evento vuole essere un punto di partenza per discutere approfonditamente delle possibilità che la canapa può offrire al territorio lombardo, partecipando a questo evento imprenditori e aziende locali potranno avere un’idea più precisa di come sia possibile utilizzare la canapa come materia prima per creare prodotti innovativi e in linea con le nuove politiche europee di green economy.

Con la canapa si possono produrre in modo pulito ed economicamente conveniente molti e diversi prodotti: tessuti, carta, vernici, combustibili, materiali per l’edilizia, oli alimentari e molto altro ancora.

Il convegno del 25 marzo cercherà di dare una panoramica completa delle questioni riguardanti la canapa. I relatori interverranno su tematiche quali la produzione di resine termoplastiche realizzate con olio di canapa, gli esaltatori di gusto ottenuti da semi di canapa, l’utilizzo della canapa nei suoi diversi ambiti: dall’edilizia alla cosmesi.

La manifestazione rappresenterà una grande occasione di incontro e aggiornamento per tutti coloro che in un modo o nell’altro lavorano utilizzando materie prime derivanti dalla canapa.

Condividi: