Home Curiosità Ecco come risparmiare acqua calda in casa

Ecco come risparmiare acqua calda in casa

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
risparmiare sull'acqua calda

risparmiare sull'acqua caldaRisparmiare acqua calda in casa è possibile: basta un generatore, un erogatore e delle valvole per ridurre la spesa per le famiglie nel rispetto dell’uso razionale della risorsa idrica.

Quanti lasciano scorrere l’acqua calda dal rubinetto per farle raggiungere la giusta temperatura? Tanti! È questa infatti una delle abitudini domestiche più diffuse.

Per ovviare a questa pratica, nei laboratori ENEA è stato inventato un dispositivo per il risparmio di produzione di acqua calda per uso domestico.

Si tratta di uno strumento composto da una pompa di riciclo, un termostato, un raccordo e un sistema di valvole comandate dal termostato. Questa apparecchiatura posta sotto il lavandino, in prossimità del tubo di uscita dell’acqua sia calda che fredda, si attiva con il flusso dell’acqua, facendo sgorgare dal rubinetto solo quella che ha raggiunto la temperatura desiderata.

Questo nuovo dispositivo, che può essere applicato sia nei bagni che in cucina, è di piccole dimensioni, a basso costo e soprattutto porterà benefici all’ambiente e al bilancio familiare facendo risparmiare sull’acqua calda.

Condividi: