Home Tecnologie Livebox, un cloud ecosostenibile

Livebox, un cloud ecosostenibile

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
livebox cloud ecosostenibile

livebox cloud ecosostenibileLivebox è il primo cloud ecosostenibile made in Italy in grado di rivoluzionare il modo di lavorare nel rispetto dell’ambiente.

È tempo di accantonare pen drive, hard disk esterni ed obsoleti archivi cartacei per proiettarci in un futuro dove poter gestire documenti privati e comunicare nel rispetto totale dell’ambiente.

In Italia è arrivato LiveBox, il cloud ecosostenibile privato dedicato alla conservazione e condivisione dei dati aziendali.

Attraverso la sua attività LiveBox intende offrire soluzioni di classe enterprise per comunicare, condividere e conservare in sicurezza e in tempo reale dati e informazioni incrementando le performance aziendali dei propri clienti fornendo loro strumenti per condividere e collaborare alla realizzazione di contenuti digitali con il più alto livello di sicurezza, grazie all’utilizzo della crittografia, e flessibilità, tramite funzionalità di condivisione, sincronizzazione e comunicazione.

LiveBox è un software sensibile alle problematiche dell’ambiente e ne garantisce la sostenibilità attraverso l’impiego di device mobili che contribuiscono a ottimizzare l’utilizzo delle risorse energetiche. La ricerca dell’aumento delle performance si accompagna a un’attenzione per i consumi.

La condivisione delle risorse, tipica della tecnologia cloud, garantisce un risparmio in termini di energia, costi di produzione e di impatto ambientale, con una riduzione significativa delle emissioni di anidride carbonica.

Per questo, gli enti pubblici ed aziende che scelgono il cloud ecosostenibile LiveBox compiono una doppia scelta innovativa: godere di grandi vantaggi in termini di innovazione ed efficienza a vantaggio dell’ambiente.

Condividi: