Home News Tesla Powerwall: arriva la batteria domestica intelligente

Tesla Powerwall: arriva la batteria domestica intelligente

pubblicato il: - ultima modifica: 18 Luglio 2019
tesla powerwall

Dotata di un innovativo sistema di accumulo, la batteria Tesla Powerwall sembra già destinata a rivoluzionare il mondo del consumo energetico.

Tesla Powerwall è un’innovativa batteria domestica in grado di catturare l’energia solare e di convertirla rapidamente in elettricità.

Il punto forte di questo innovativa soluzione è la capacita di conservazione dell’energia che permette di utilizzarla sia nell’immediato, sia nel momento del bisogno senza doverla riacquistare dalle compagnie energetiche.

Il risparmio garantito da questa soluzione spingerà di certo molti ad adattare i propri impianti energetici all’uso di risorse alternative. In questo potrebbe rivelarsi particolarmente utile conoscere le nuove procedure per l’installazione di piccoli impianti fotovoltaici, che rappresentano una delle soluzioni più diffuse in materia di fonti rinnovabili.

L’innovativo prodotto è stato presento da Elon Musk, amministratore delegato di Tesla Motors, che si è dichiarato ampiamente soddisfatto del risultato. Powerwall Home Battery rappresenta infatti la prima batteria domestica ricaricabile a ioni di litio in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di un’abitazione o di un’autovettura elettrica.

Collegata ai pannelli fotovoltaici, Tesla Powerwall garantisce la trasformazione, l’utilizzo e la conservazione dell’energia prodotta, evitando i rincari sul prezzo e la produzione di emissioni nocive di CO2.

Grazie a un design sobrio e alla possibilità di scegliere tra vari colori, la nuova batteria di Tesla si differenzia anche sotto questo aspetto da qualunque altro sistema energetico. In merito alle sue prestazioni, Powerwall è in grado di assicurare una produzione energetica giornaliera compresa tra i 7 e i 10 kWh, con una potenza media di 2kW che può raggiungere anche picchi di 3,3kW, il voltaggio va da 350 a 450 volt. Il suo costo oscillerà tra i 3.000 e i 3.500 dollari con una garanzia di 10 anni.

Pensata per soddisfare i fabbisogni energetici di una normale abitazione e di una vettura elettrica, Tesla Powerwall offre anche la possibilità di supportare richieste energetiche maggiori, grazie alla possibilità di installare fino a 9 batterie.

Un’opzione adatta alle abitazioni datate di particolari elettrodomestici, come per esempio i piani di cottura a induzione, o alla ricarica di un’auto elettrica. La nuova batteria può infatti raggiungere un massimo di 63kWh nel caso delle Powerwall da 7kWh, e di 90kWh per quelle da 10kWh.

Tesla Powerwall Home Energy rappresenta una grande conquista per la diffusione delle risorse energetiche e per la tutela delle condizioni ambientali. Tuttavia il suo lancio sul mercato sarà progressivo e in parte vincolato alla capacità di adeguamento delle attuali infrastrutture energetiche.

La riduzioni dei prezzi per l’energia elettrica e la significativa riduzione delle emissioni di CO2 potrebbero rappresentare due valide motivazioni per accelerare il processo, che di certo dovrà scontrarsi con gli interessi del mercato energetico.

Condividi: