Home News A Trentino Sviluppo serve un cacciatore d’aziende

A Trentino Sviluppo serve un cacciatore d’aziende

città: - pubblicato il:
trentino sviluppo

trentino sviluppoQualificata esperienza pluriennale nello scouting aziendale o nel commercio internazionale, ottima conoscenza della lingua inglese, spiccate doti di intraprendenza e proattività, disponibilità a incontrare clienti non solo in Italia ma in Europa e in altri paesi del mondo.

Questo, in sintesi, l’identikit elaborato da Trentino Sviluppo per la ricerca di un profilo di temporary manager da inserire nel team incaricato di attrarre in Trentino imprese e investitori, in particolare per quanto riguarda i settori green e meccatronica.

Un ulteriore tassello che va a comporre il puzzle del pacchetto attrattività sul quale la Provincia autonoma di Trento sta lavorando in queste settimane con particolare intensità; fissato al 31 maggio il termine per l’invio dei curriculum.

Compito affidato al temporary manager, che avrà un contratto a termine della durata di tre anni, sarà quello di attrarre aziende innovative e ad alto potenziale di sviluppo sul territorio trentino, orientandole in particolare sui due poli tematici di Progetto Manifattura e Polo Meccatronica, ma non solo.

Per questo nel profilo di ricerca pubblicato online e sulle principali testate giornalistiche nazionali, sono richieste delle competenze particolari. A iniziare da un’esperienza di almeno 5 anni, in posizione di responsabile, in attività promozionali e di scouting-attrazione di opportunità di business aziendale, di commercializzazione o valorizzazione di beni ad alto valore aggiunto o di tecnologie.

Indispensabile anche un’ottima conoscenza e utilizzo della lingua inglese, capacità comunicative e abilità nella gestione delle tecniche di negoziazione, forte intraprendenza e pro-attività nella ricerca, individuazione e implementazione di soluzioni innovative, disponibilità per trasferte in ambito nazionale e internazionale secondo le esigenze di servizio.

Condividi: