Home Curiosità Slow Food lancia la sfida di Terra Madre Giovani

Slow Food lancia la sfida di Terra Madre Giovani

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
terra madre

terra madreNell’anno di Expo, Slow Food e Slow Food Youth Network lanciano la grande sfida di Terra Madre giovani – We Feed the Planet in occasione del festival della sostenibilità a misura di borgo di Ripe San Ginesio (Macerata).

In questa ocacsione, che cade il 4 luglio, saranno chiamati a raccolta i piccoli produttori per condividere le proprie idee di impresa sostenibile e mettere in luce le problematiche più sentite nel mondo degli small scale producers.

L’Expo 2015 di Milano ha portato alla ribalta dei mass-media il tema della nutrizione del pianeta. Per Slow Food e lo Slow Food Youth Network, tuttavia, l’obiettivo è chiaro da molto tempo. Così com’è chiaro il ritratto di chi sta portando avanti il compito di nutrire il pianeta: contadini, allevatori e pescatori di piccola scala.

Tutte figure vicine alla terra che fanno molto più che produrre: ci insegnano a proteggere la varietà dei semi, le piante, le razze animali, l’acqua, il suolo, le fonti insostituibili del nostro nutrimento.

Avendo in mente questo ritratto, che si compone di migliaia di volti, mani, lingue e saperi, Slow Food e Slow Food Youth Network lanciano nell’anno dell’esposizione universale sul cibo Terra Madre giovani – We Feed the Planet: una grande sfida per poter discutere su come nutrire il pianeta con coloro che ne rappresentano il futuro, ossia i giovani agricoltori. Attraverso il loro esempio, Slow Food punta a coinvolgere le nuove generazioni nel tentativo di far capire che si può cambiare il sistema alimentare rispettando le risorse del pianeta.

L’appuntamento in programma a Borgofuturo (sabato 4 luglio) rappresenterà una vera e propria chiamata aperta a tutti gli small scale producers. Questi produttori di piccola scala animeranno un dibattito orizzontale con i partecipanti di Borgofuturo, per condividere le proprie idee di impresa sostenibile e mettere in luce le problematiche più sentite nel mondo dei piccoli produttori.

L’incontro sarà anche l’occasione per selezionare un elenco di tematiche da portare al grande evento We Feed the Planet che si svolgerà dal 3 al 6 ottobre a Milano, dove Slow Food porterà Terra Madre nella città dell’Expo: perché, spiega l’associazione, nessuno meglio dei contadini è in grado di raccontare come nutrire il pianeta e di assumersi questo compito nei prossimi anni.

Condividi: