Home Eco Lifestyle Via dei sapori, parte da Roma il tour del gusto friulano

Via dei sapori, parte da Roma il tour del gusto friulano

via dei sapori friuli venezia giulia

via dei sapori friuli venezia giuliaParte da Roma il gustoso tour del Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, da 15 anni portabandiera delle eccellenze enogastronomiche della regione.

Un gruppo composto da ben 57 aziende top-quality: 20 ristoratori, 21 tra vignaioli e distillatori e 16 artigiani del gusto, ovvero piccoli e grandi produttori agroalimentari di livello assoluto, uniti attorno a uno stesso progetto: la valorizzazione del territorio del Friuli Venezia Giulia.

Un vero e proprio polo dell’alta qualità friulana, rappresentante di un territorio ricco anche di grandi suggestioni storico-paesaggistiche, le cui produzioni recepiscono dal prezioso e variegato patrimonio ambientale e culturale che le circonda caratteristiche eccelse ed esclusive.

Il Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori è pioniere del format, oggi in gran voga, che vede i grandi chef dare nuova forma e risalto ai prodotti del territorio, veicolando così tutti i saperi e i sapori della regione. Durante i Concerti del Gusto, in luoghi sempre di grande fascino, viene messo in tavola quanto di meglio offre l’estremo Nord Est della Penisola.

Un entusiasmante percorso a tappe firmato dagli chef dei 20 ristoranti del gruppo, che nelle proprie postazioni cucinano, in diretta per il pubblico, inediti piatti ad alto tasso di bontà e creatività. A proporre l’abbinamento cibo-vino perfetto, i vignaioli di alcune delle migliori aziende vitivinicole friulane, realtà di rilievo internazionale e rappresentanti dell’enologia italiana nel mondo. L’ouverture del dinner show, così come i dolci, i gelati, il caffè e i distillati, è affidata agli artigiani del gusto, che completano la sinfonia del Consorzio.

“Tramite le nostre iniziative desideriamo promuovere le tipicità e le eccellenze di un territorio unico nel suo genere” afferma Walter Filiputti, Presidente del Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori “Le diversità ambientali della nostra terra, unite alla sapienza di chi da sempre la abita, hanno dato vita a molteplici realtà che meritano di essere conosciute. Dal 2000 il Consorzio opera in questo senso, valorizzando, soprattutto attraverso l’alta cucina, il lavoro svolto da chi produce, vignaioli e artigiani del gusto, cercando così di attrarre un turismo consapevole e sostenibile. Un format, il nostro, talmente riuscito da essere diventato un caso di studio presso la Bocconi”.

Dopo la presentazione romana rivolta ai soli operatori e alla stampa, sono previsti altri gustosi incontri in Friuli Venezia Giulia aperti al pubblico. Si incomincia con Gemona (Ud), il 30 giugno; quindi il classico e più celebre evento: sulla diga di Grado (28 luglio), guardando il mare.

Seguirà Portopiccolo di Sistiana, sulla spiaggia, l’1 settembre. Il 24 ottobre, grandi cibi accompagnati da 40 grandi vignaioli friulani, italiani e stranieri, nella magia delle vigne e della cantina Jermann a Ruttars. Per chiudere, Grado Dolce Grado, l’appuntamento del 21 e 22 novembre, nell’omonima cittadina in provincia di Gorizia, interamente dedicato all’arte dolciaria, dove sarà possibile degustare i capolavori di grandi pasticceri, panificatori e cake designer di scuola Mitteleuropea.

Per chi fosse interessato a visitare in loco le bellezze e le squisitezze della regione, il Consorzio FVG Via dei Sapori organizza il TastyBus & TastyTravels: un’innovativa proposta di itinerari enogastronomici a bordo di lussuosi bus forniti di tutti i confort. Gastro-escursioni con visite guidate e degustazioni nelle migliori aziende agroalimentari friulane per scoprire gli angoli più golosi di una terra da assaporare in tutte le sue forme.

Condividi: