Home Imprese Sostenibili GP EcoRun: vieni ad allenarti con il tuo amico a 4 zampe

GP EcoRun: vieni ad allenarti con il tuo amico a 4 zampe

gp ecorun plis d'argon

gp ecorun plis d'argonLa GP EcoRun propone percorsi organizzati alla scoperta di sentieri verdi o nuove piste ciclabili all’insegna della sostenibilità ambientale da percorrere con il proprio amico a quattro zampe.

Ecco quello che i runner potranno scegliere di fare il 5 luglio nel Plis delle Valli d’Argon, in provincia di Bergamo, dove si terrà la GP EcoRun, marcia non competitiva che fa della benessere fisico e psichico la propria linea guida.

La tappa bergamasca della GP EcoRun, organizzata all’insegna della natura e della cultura, prevede tre percorsi da 3, 6 e 12 km tutti organizzati sul locale Plis che coinvolge i Comuni di Albano Sant’Alessandro, Cenate Sotto, San Paolo d’Argon e Torre de’ Roveri per un dislivello compreso tra i 248 metri ai 482 metri sul livello del mare.

La partenza è prevista per le ore 9, con l’apertura delle iscrizioni in loco alle ore 8 (ma è possibile iscriversi anche direttamente online). Sarà poi possibile partecipare alla visita al monastero e alla chiesa barocca del Comune di San Paolo d’Argon organizzata dall’Associazione Culturale La Piazza.

Particolare è anche l’accoglienza che la GP EcoRun riserva alle famiglie all’insegna delle buone pratiche con l’obiettivo di far partecipare attivamente i piccoli concorrenti. Ai quali verrà consegnato nel pacco gara anche l’Abbecedario della Sostenibilità un gioco utile e divertente ideato da Edizioni Green Planner, casa editrice specializzata nell’informazione Green.

Patrocinatore della GP EcoRun anche la Lav (Lega antivivisezione) che fornirà ai partecipanti informazioni anche sui menù vegani. Partner dell’iniziativa anche EsoSport che raccoglie le scarpe da runner esauste per triturarle e farne tappeti per le aree giochi all’aperto dei bambini. L’invito è quello di portare le scarpe da buttare in un sacchetto alla partenza della marcia. Il costo dell’iscrizione è di 5 euro a partecipante (bambini sotto gli 8 anni gratuiti).

Nel dettaglio la marcia non competitiva prevede:

  • il bilanciamento della CO2 prodotta attraverso la consegna di semini di piante autoctone da far crescere volontariamente
  • la segnalazione di buone pratiche di mobilità sostenibile per informare i concorrenti a utilizzare mezzi il più possibile carbon free
  • l’uso allargato di prodotti certificati come sostenibili mezzi di comunicazione soprattutto online la stampa di locandine su carta certificata FSC
  • prodotti il più possibile a km zero (altrimenti anche questi saranno oggetto di calcolo della CO2 prodotta)
    raccolta differenziata in loco
  • informazioni dettagliate ai partecipanti per adottare pratiche a zero impatto ambientale

Il logo della GP EcoRun è garanzia di un’attività sportiva non competitiva che rispetta l’ambiente ed è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente; Enea e Patto dei Sindaci e dal G.A.T.E. (Green Attractivity Territory for Expo) il più grande distretto delle attrattività della provincia di Bergamo.

Condividi: