Home Curiosità Pneumatici ecologici, quali acquistare

Pneumatici ecologici, quali acquistare

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
pneumatici ecologici

pneumatici ecologiciQuando si parla di mobilità sostenibile è bene trattare l’argomento a tutto tondo, partendo dal tipo di propulsore verde (elettrico, a metano, a idrogeno, a biogas) per finire con gli pneumatici ecologici.

La discussione relativa alla scelta del tipo di propulsore è stata più volte dibattuta ed è, tutto sommato, più semplice. Invece quella legata agli pneumatici ecologici ci porta a considerare vari fattori.

Dobbiamo capire quali acquistare, ovvero che caratteristiche di prodotto devono avere, se scegliere uno pneumatico di marca oppure guardare all’economicità e, infine, se acquistarli in un centro assistenza oppure decidere di acquistare gli pneumatici ecologici online con tutte le garanzie del caso. Per aiutare la scelta vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Innanzitutto gli pneumatici ecologici o meno vengono classificati secondo vari parametri in base, principalmente, alle condizioni climatiche (estate, mezza stagione o inverno), alle condizioni d’uso (stradale, competizione o fuoristrada) e tecniche (Run Flat, disegno asimmetrico del battistrada, rinforzati).

Un ultimo criterio di scelta è legato alla marca dello pneumatico.

Se il parametro di scelta legato alle condizioni d’uso e alle caratteristiche tecniche è limitato ai veri esperti o a chi fa dell’automobile o della motocicletta un uso particolare, la maggior parte degli utilizzatori di un mezzo gommato si trova davanti alla scelta legata alle condizioni climatiche.

// //

La tecnologia legata agli pneumatici ha fatto enormi passi avanti e permette oggi di scegliere sempre lo pneumatico più adatto al periodo in cui lo si utilizza.

Gli pneumatici estivi sono ovviamente indicati nella bella stagione; quelli invernali consentono invece di viaggiare nella stagione fredda senza preoccuparsi troppo della temperatura dell’asfalto e della presenza di neve o ghiaccio ofrendo sempre un’aderenza e un controllo del mezzo ottimale.

Pur obbligandoci ad avere due treni di gomme, il cui consumo, comunque è distribuito in un minor tempo di utilizzo cosa che permette una durata maggiore degli pneumatici, ci leva dall’imbarazzo di dover usare catene da neve o di rischiare la perdita di aderenza in condizioni climatiche avverse.

La tecnologia inoltre, oltre a offrire maggiore tenuta della gomma, rende davvero gli pneumatici ecologici, facendo consumare meno le autovetture e riducendo le loro emissioni di CO2. Inoltre la possibilità di acquistare gli pneumatici ecologici online permette anche di risparmiare scegliendo le offerte migliori del momento.

Naturalmente lo sviluppo tecnologico degli pneumatici segue le preoccupazioni degli automobilisti che, in un recente sondaggio condotto dalla società specializzata Research International, si sono rivelate essere la sicurezza di un pneumatico che offre una sicurezza ottimale in ogni condizione di guida; la durata della gomma (il 72% degli intervistati ritiene che i loro pneumatici si consumino troppo in fretta); e, infine il risparmio energetico preferendo quegli pneumatici ecologici che fanno consumare meno (ben il 58% del campione).

Per questo i produttori di gomme stanno lavorando su gamme di pneumatici ecologici specializzati; pioniere in questo campo la linea Michelin Energy Saver, presentata già nel 2008 con prestazioni molto interessanti. Oggi gli pneumatici ecologici Energy Saver Plus della Michelin permettono di risparmiare fino a 60 litri di carburante nella durata di vita della gomma, con minori emissioni di CO2 e in condizioni di sicurezza e di aderenza ottimali.

Per questo motivo, ponendosi la domanda quali pneumatici ecologici acquistare è bene rispondersi di puntare a quei prodotti tecnologicamente avanzati, venduti online o in loco da professionisti affidabili e prodotti e progettati da aziende all’avanguardia tecnica e che investono nella ricerca.

Condividi: