Home Imprese Sostenibili Energia eolica: una preziosa risorsa per l’Europa

Energia eolica: una preziosa risorsa per l’Europa

pubblicato il: - ultima modifica: 2 Giugno 2020
energia eolica

energia eolicaL’utilizzo dell’energia eolica continua a crescere e nel 2020 questa fonte rinnovabile potrebbe coprire il 12% del fabbisogno energetico di tutta l’Europa.

L’energia eolica continua il suo percorso di crescita e diffusione in tutta l’Europa dove ormai riesce a coprire l’8% dell’intero fabbisogno energetico del continente.

Continua dunque il processo di migrazione verso la green economy dei Paesi industrializzati che si dimostrano sempre più sensibili alle problematiche ambientali e disposti ad attuare delle strategie d’intervento.

Un impegno importante, portato avanti con grande tenacia anche in Italia, dove le energie rinnovabili coprono il 16,7% del fabbisogno energetico del Paese generando anche nuovi posti di lavoro.

Energia eolica: una crescita senza precedenti

Per i grandi vantaggi economici e ambientali, il futuro dell’Europa non può che tingersi di verde e portare alla continua diffusione di questi sistemi energetici alternativi. A confermare queste previsioni arrivano anche i dati del rapporto del Joint Research Centre – Jrc – della Commissione europea, che oltre a evidenziare il maggiore impiego delle risorse rinnovabili, sottolineano anche la crescita del settore eolico.

I dati emersi dal report confermano l’enorme crescita dell’energia eolica, con un incremento del 48% rispetto ai dati del 2013. Anche le stime sono incoraggianti e prevedono che entro il 2020 il vento coprirà il 12% dell’intero consumo di energia elettrica dell’Europa, superando così il valore dell’8% registrato all’inizio del 2015.

I Paesi più virtuosi

L’impiego dell’energia eolica coinvolge tutto il continente europeo ma manifesta una crescita maggiore in: Danimarca, Portogallo, Irlanda, Spagna, Romania e Germania, che rappresentano dei veri esempi di eccellenza, sia per il grado di innovazione dei sistemi energetici sia per gli effetti benefici esercitati sull’ambiente.

Tutti i Paesi menzionati sembrano infatti a un passo dal raggiungimento degli obiettivi fissati dalle Istituzioni europee e inseriti nel pacchetto-energia-2020.

Secondo il rapporto Jrc, l’energia eolica rappresenta il settore delle energie rinnovabili cresciuto più velocemente nel corso degli ultimi venti anni. Una vera esplosione, supportata anche dall’impiego di sistemi di accumulo sempre più efficienti, che hanno permesso di portare la quantità di energia prodotta da 3 a 370 GW.

Il 2014 viene menzionato nel dossier come l’anno d’oro dell’energia eolica avendo registrato il maggior numero di installazioni di turbine eoliche nel mondo, con un incremento del 48% rispetto al 2013 e del 17% rispetto al 2012.

Condividi: