Home News Fabric Care di Procter&Gamble punta sulla plastica riciclata

Fabric Care di Procter&Gamble punta sulla plastica riciclata

città: - pubblicato il: - ultima modifica: 21 Settembre 2015
plastica riciclata prodotti p&g

plastica riciclata prodotti p&gProcter&Gamble Fabric Care ha annunciato una nuova iniziativa a favore dell’ambiente: 230 milioni di flaconi delle sue marche più rappresentative quali Ariel, Dash, Lenor e Unstoppables saranno realizzati con plastica riciclata post-consumo (PCR), vale a dire imballaggi riciclati.

Se posizionati uno dopo l’altro, i 230 milioni di flaconi che si prevede saranno realizzati con plastica riciclata possono coprire la distanza tra il Polo Nord e il Polo Sud.

Si prevede che i primi flaconi P&G Fabric Care oggetto di tale annuncio saranno sugli scaffali dei rivenditori nella prima metà del 2016.

Gianni Ciserani, Presidente della divisione Global Fabric and Home Care, ha affermato: “In P&G, quando si parla di sostenibilità riteniamo che le azioni valgano molto più delle parole. L’incremento della quantità di materie riciclate post-consumo presente negli imballaggi delle nostre marche della divisione Fabric Care è un enorme passo in avanti nella giusta direzione. Vogliamo che sia più semplice per i consumatori scegliere marche sostenibili continuando a offrire prodotti con ottime prestazioni”.

E ha aggiunto: “Per mantenere questo slancio, in futuro collaboreremo con aziende in grado di fornire materiali riciclati su scala globale. In questo modo potremo aumentare la quantità di plastica riciclata in più marche e in più aree geografiche. Quando si tratta di riciclare, tutti devono fare la loro parte. Unitevi a noi in questo percorso per eliminare i rifiuti da imballaggio in tutto il mondo”.

Attraverso questa iniziativa, la quantità incrementale di materiali riciclati che P&G Fabric Care utilizzerà ogni anno aumenterà di 3,8 migliaia di tonnellate. Quest’iniziativa rientra nell’impegno assunto da P&G: compiere progressi significativi volti ad aumentare la quantità di plastica riciclata nei propri imballaggi.

La visione aziendale è realizzare il 100% dei propri prodotti e relativi imballaggi con materiali rinnovabili e riciclati. In questo modo non si sprecheranno le risorse naturali che avrebbero dovuto essere utilizzate per produrre nuova plastica.

Negli ultimi 18 mesi inoltre P&G Fabric Care ha annunciato di non voler più utilizzare fosfati nei propri detergenti, ha avviato un centro comunitario in Kenya e ha collaborato con DuPont per l’introduzione dell’etanolo cellulosico nel detersivo Tide.

Condividi: