Home Eco Lifestyle Finestre Arte OG, ideali per ristrutturare palazzi storici

Finestre Arte OG, ideali per ristrutturare palazzi storici

città: - pubblicato il: - ultima modifica: 13 Gennaio 2016
legnoarte

La linea Legno Arte OG, nelle versioni 68 (doppio vetro) e 78 (triplo vetro), nasce da un progetto ad hoc realizzato per la ristrutturazione di un palazzo storico vincolato dalla Soprintendenza ai beni architettonici della città di Napoli e nel 2015 entra a far parte dei prodotti di serie del brand De Carlo.

Le finestre Legno 68 e 78 Arte OG, infatti, si adattano a progetti di ristrutturazione nei centri storici, in cui c’è la necessità di recuperare e conservare lo stile originale dell’edificio e, nella maggior parte dei comuni, di rispettare il vincolo all’utilizzo del legno.

La Linea Arte è caratterizzata dal disegno dei profili interni ed esterni in stile in legno lamellare, vetro camera antinfortunistico Denergy basso-emissivo; doppia guarnizione su telaio per l’isolamento termico ed acustico; ciclo di verniciatura con levigatura manuale e finitura a base di resine acriliche in emulsione acquosa, finitura con filtri UV, garanzia 10 anni De Carlo. Meccanismi di apertura (anche a scomparsa) con trattamento Tricoat per la maggiore resistenza alla corrosione e altri agenti atmosferici, quali le nebbie saline e gli acidi.

Confort Energetico: in linea con l’obiettivo di rispondere ai dettami dell’edilizia green e contribuire alla diffusione di edifici sempre più sostenibili, le nuove linee di prodotti De Carlo sono dotate di sistemi di installazione Denergy Block, Thermo Set e Klima, che congiungono il serramento al vano di posa eliminando, nel pieno rispetto degli obblighi normativi, le discontinuità tra questi due elementi responsabili di significative dispersioni termiche e acustiche.

Personalizzabili in larghezza, altezza e profondità, i sistemi sono configurabili sulla piattaforma web De Carlo Soft 3.0; questo innovativo sistema consente ai partner commerciali di gestire in maniera efficiente ed efficace tutto il processo di configurazione del prodotto e preventivazione del sistema di posa in abbinamento con il serramento, il tipo di muro e le esigenze del cantiere attraverso lo studio del giunto di posa comprendente rilevazione, elaborazione e rappresentazione delle isoterme.

Condividi: