Home Curiosità Giardini di seta, eleganza, bellezza e natura sul Lago di Como

Giardini di seta, eleganza, bellezza e natura sul Lago di Como

giardini di seta

giardini di setaGiardini di seta, eleganza, bellezza e natura sul Lago di Como tra tessuti, abiti e botanica del territorio lariano; una mostra aperta fino all’11 ottobre.

La mostra, organizzata dalla Fondazione Antonio Ratti (FAR) e dal Comune di Cernobbio e visitabile nelle due sedi di Villa Sucota/Fondazione Antonio Ratti a Como e Villa Bernasconi a Cernobbio, è un viaggio nell’eleganza, tra sete barocche, taffetas, tessuti per l’arredamento, abiti da ballo settecenteschi e ottocenteschi, fino alle creazioni dei più importanti stilisti del Novecento, come Dior, Yves Saint, Laurent, Valentino, Biki, Capucci, Ferré, Ken Scott e Leonard.

Le bellezze naturali del territorio lariano, i parchi e i giardini affacciati sul lago da sempre ispirano creativi e artisti, che nei secoli vi hanno attinto suggestioni continue per le loro creazioni, come quelle esposte in mostra, e l’industria serica che si è sviluppata a Como dalla fine dell’Ottocento non si è sottratta a questa fascinazione.

Oltre ad ammirare la natura e la botanica stampate su tessuti, foulard e abiti, i visitatori della mostra possono immergersi nel verde passeggiando nei giardini di Villa Sucota e Villa Bernasconi da poco recuperati e aperti per la prima volta.

E, per trascorrere momenti di piacevole bellezza, è possibile percorrere a piedi il tratto che unisce le due ville sedi della mostra: un percorso di grande fascino in riva al Lago da Como.

Per tutta l’estate nell’ambito di Giardini di seta saranno proposti eventi collaterali: tutte le domeniche di agosto alle 16:30 il parco di villa Bernasconi ospiterà attività per i bambini, mentre a settembre (anche a Villa Sucota) laboratori per cucinare con le erbe, performance teatrali, conferenze e molto altro.

Condividi: