Home News Auto elettriche in Italia: la Toscana è la regione più green

Auto elettriche in Italia: la Toscana è la regione più green

città: Milano - pubblicato il:
auto elettriche in italia

auto elettriche in italiaUn recente studio dimostra la scarsa presenza di auto elettriche in Italia. In cima alla classifica solo le grandi metropoli come Roma e Milano.

Le auto elettriche in Italia sono ancora molto poco diffuse e ben distanti dalle medie registrate nelle altre nazioni europee.

La mobilità green rappresenta infatti uno dei principali campi di intervento delle istituzioni nazionali e delle principali case automobilistiche che stanno cercando di realizzare nuovi modelli dalle prestazioni più evolute.

Per incentivare l’uso, molte compagnie assicurative propongono anche delle interessanti agevolazioni sui prezzi delle polizze. Chi fosse interessato potrà valutare le proposte per le assicurazioni auto del portale SuperMoney e individuare rapidamente le soluzioni più convenienti del mercato.

Nonostante la scarsa diffusione delle auto elettriche in Italia, il fenomeno della mobilità green sta cominciando progressivamente a diffondersi, conquistando un numero crescente di italiani. Nel corso degli ultimi anni molte case automobilistiche e operatori energetici hanno concentrato i loro sforzi per creare delle soluzioni per la mobilità a basso impatto ambientale.

Dalla distribuzione capillare di colonnine per la ricarica fino al recente annuncio di nuova flotta di 500 veicoli elettrici a Roma in occasione del Giubileo della Misericordia, il settore della mobilità green sembra attraversare una fase di grande evoluzione.

Auto elettriche in Italia: ecco le città più green

Per valutare la presenza di auto elettriche in Italia, il Centro Studi Continental ha condotto un’indagine, estendendo la valutazione all’intero territorio nazionale. L’analisi dei dati raccolti e di quelli forniti dall’Aci, ha permesso di definire una classifica delle regioni italiane in possesso di un numero maggiore di veicoli elettrici e definire anche le città più sensibili alle problematiche ecologiche.

Ad aggiudicarsi il primo posto della classica è la Toscana, con il 7,06% di auto elettriche in circolazione. La graduatoria evidenzia come la percentuale di veicoli elettrici si distribuisca diversamente secondo le varie città italiane. In questo caso i dati più incoraggianti riguardano le città del centro-nord e vedono svettare al primo posto la Capitale, con il 19,2% delle auto elettriche circolanti, seguita subito dopo da Milano (10,8%), Bolzano (6,1%), Trento (5,9%), Firenze (4,1%), Reggio Emilia e Torino (3,7%), Bologna (2,7%), Brescia (1,9%) e Palermo (1,8%).

Milano e Roma sono dunque le città più sensibili alle problematiche ambientali e di certo le più provviste di servizi a supporto della mobilità green, come stazioni di ricarica e servizi di noleggio. Ampliando la valutazione all’intero Paese, le auto elettriche in Italia sono appena 3.430 unità. Un numero davvero esiguo se paragonato ai 37 milioni di autovetture normali in circolazione. Questo può significare solo che la strada per la diffusione di soluzioni alternative per la mobilità è ancora molto lunga.

Cosa limita lo sviluppo della mobilità sostenibile?

Nonostante i vantaggi per l’ambiente e i costi ridotti di gestione e alimentazione dei veicoli, le auto elettriche in Italia sono ancora molto poche sviluppate. La mancanza di punti di ricarica e la durata limitata delle batterie sono per esempio gli aspetti più critici segnalati dai cittadini. Probabilmente risolvere queste prime questioni e incentivare tutte le iniziative che mettano in luce i vantaggi per l’ambiente e la salute dell’uomo offerti dalle vetture elettriche potrebbero essere due soluzioni per favorire lo sviluppo delle auto elettriche in Italia.

Condividi: