Home Eventi BergamoScienza, tutto pronto per la XIII edizione

BergamoScienza, tutto pronto per la XIII edizione

bergamoscienza

bergamoscienzaDal 2 al 18 ottobre 2015 si svolgerà la XIII edizione di BergamoScienza, che nel 2014 ha ottenuto un grande successo registrando 152mila presenze. 17 giornate di eventi aperti gratuitamente al pubblico: laboratori, conferenze, mostre, spettacoli e incontri con Premi Nobel e scienziati di fama mondiale.

I temi saranno trattati come sempre con un linguaggio divulgativo e indagati in modo interdisciplinare: ambiente e salute, neuroscienze, spazio, genetica, progettazione e design, musica e meccanica quantistica, fisica, chimica, arte, tecnologia, linguistica, biodiversità, immunologia.

BergamoScienza sarà inaugurato venerdì 2 ottobre nella nuova Aula Magna dell’Università degli studi di Bergamo in Sant’Agostino da Peter Charles Doherty, immunologo australiano, Premio Nobel per la Medicina (1996) per i suoi studi sulla specificità della difesa immunitaria. Doherty il giorno successivo terrà la 3° Levi Montalcini’s Memorial Lecture in onore della grande scienziata già presidente onorario di BergamoScienza.

Altrettanto attesi il Premio Nobel per la Chimica (1991) Richard Robert Ernst, che ha contribuito allo sviluppo del metodo spettroscopico ad alta risoluzione della risonanza magnetica nucleare, e il Premio Nobel per la Fisica (2010) Konstantin Novoselov, scopritore del grafene.

Sono più di 100 i laboratori di sperimentazione scientifica che spaziano dalla matematica alla biologia, dalla robotica alla geometria, che avranno luogo negli spazi più belli e nelle scuole di città e provincia. Sono stati progettati da 37 scuole, grazie all’impegno di più di 240 insegnanti e di oltre 1500 studenti che offriranno la loro sapiente guida ai partecipanti.

I laboratori sono divisi per fasce d’età: dai bambini della scuola dell’infanzia, fino agli adulti. I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti (scuole e privati) con prenotazione obbligatoria.

Saranno numerosi gli eventi artistici inseriti nel calendario e consultabili online. Tra i tanti segnaliamo in particolare: nel suo 10° anno il festival Contaminazioni Contemporanee presenta il giorno 8 ottobre il concerto di Anouar Brahem, musicista e compositore tunisino e suonatore di oud, alle ore 21 alla Basilica di Santa Maria Maggiore.

Grande evento mercoledì 14 ottobre al Teatro Donizetti, dove sarà di scena una delle principali personalità dell’espressività jazzistica contemporanea: il trombettista Dave Douglas. Il concerto è organizzato da BergamoScienza in collaborazione con il festival Bergamo Jazz, la cui prossima edizione (marzo 2016) recherà il sigillo, in qualità di direttore artistico, dello stesso musicista statunitense.

Douglas suonerà a Bergamo in esclusiva italiana nell’ambito di un tour europeo con il suo quintetto composto dal sassofonista Jon Irabagon, il pianista Matt Mitchell, la contrabbassista Linda Oh e il batterista Rudy Royston. Nell’occasione saranno presentate composizioni tratte dal nuovo album del Dave Douglas Quintet, Brazen Heart. Conclude il festival BergamoScienza lo spettacolo teatrale dei Sonics, DUUM, un omaggio ad Agharta, mondo leggendario situato nelle viscere della terra, il 18 Ottobre al Teatro Creberg.

Condividi: