Home In evidenza Urbi: la mobilità urbana cambia pelle

Urbi: la mobilità urbana cambia pelle

città: Milano - pubblicato il:
mobilità urbana

mobilità urbanaLa mobilità urbana si evolve: grazie anche alla sharing mobility infatti oggi qualsiasi spostamento è più semplice, ma l’esigenza primaria è quella di valutare in modo semplice e immediato, attraverso un unico strumento, le possibili diverse alternative potendo scegliere la più veloce, la più vicina o la più economica, in altre parole la migliore.

Su queste basi lastminute.com lancia Urbi, la prima applicazione gratuita made in Italy che aggrega tutti i principali sistemi di mobilità urbana e condivisa: car, bike, scooter sharing, taxi e Uber.

Urbi è presente a Milano, Roma, Torino e Firenze, nelle maggiori città tedesche, oltre che a Copenaghen, Amsterdam, Stoccolma, Vienna e Madrid, con lo scopo di arrivare a coprire a livello globale tutte le città in cui siano attivi sistemi maturi di mobilità urbana.

lastminute.com allarga così il proprio campo d’azione alla umobilità urbana con l’obiettivo di semplificare l’esperienza di tutti coloro che si spostano o viaggiano per motivi di lavoro e di svago rispondendo alle loro crescenti esigenze di mobilità.

Una soluzione innovativa che consente agli utenti, e ai 10 milioni di clienti del gruppo, di pianificare al meglio e real-time i propri spostamenti urbani, potendo comodamente scegliere e prenotare dal proprio smartphone tra numerose opzioni di viaggio, confrontabili per tempi e costi, che includono tutti i mezzi in condivisione disponibili in città.

Nata nel 2014 come Bat Sharing, Urbi ha già al suo attivo 15.000 utenti mensili che la utilizzano per ottenere in modo semplice e veloce, in un’unica schermata, una panoramica di tutti i mezzi in condivisione disponibili in città. Grazie alle funzioni radar e traffico, Urbi è in grado di rilevare il mezzo disponibile più vicino e calcolare il percorso migliore sulla base della situazione del traffico cittadino.

Per celebrare l’ingresso nella mobilità urbana lastminute.com ha completamente rinnovato la veste grafica di Urbi ma sta anche lavorando per dotarla di funzionalità sempre più innovative e customer friendly. In linea con lo stile del brand lastminute.com, oggi Urbi ha un nuovo pink-look e diventa ancora più immediata e semplice da usare; le icone presenti sulla mappa evidenziano le offerte in corso, come la possibilità di guadagnare minuti di guida gratuiti usando uno specifico veicolo oltre a visualizzare il livello di benzina del serbatoio.

Lo scorso febbraio 2015, nell’ambito del programma dell’Unione Europea SpeedUp! Fi-ware accelerator, l’applicazione a sostegno della mobilità urbana è risultata la migliore tra 741 startup suddivise in 16 acceleratori nelle categorie Best business potential e Technical Fi-Ware implementation.

Condividi: