Home Green Jobs INCENSe premia le startup vincitrici del secondo bando

INCENSe premia le startup vincitrici del secondo bando

città: Roma - pubblicato il:

premiazioni programma incenseSi è svolta la premiazione delle 28 startup vincitrici del secondo bando di INCENSe (INternet Cleantech ENablers Spark), l’acceleratore dedicato alle aziende della clean technology sostenuto dalla Commissione Ue attraverso il programma FIWARE.

All’evento di premiazione INCENSe hanno partecipato il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, l’Amministratore delegato e direttore generale di Enel, Francesco Starace, il consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio, Paolo Barberis, il membro del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale del Governo, Francesco Sacco, il direttore dell’Istituto per l’Energia e i Trasporti della Commissione Ue, Giovanni De Santi, e il responsabile del settore per il programma FIWARE della Commissione Ue, Ragnar Bergstrom.

Il programma INCENSe è stato lanciato da Enel, Endesa, Accelerace e FundingBox con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e la crescita dell’occupazione tecnologica nel settore europeo dell’energia e delle tecnologie verdi.

“Attraverso INCENSe Enel conferma nuovamente il proprio impegno a sostegno dell’innovazione, dell’imprenditorialità e dello sviluppo socio-economico” afferma l’Amministratore delegato di Enel, Francesco Starace “L’obiettivo del lavoro delle aziende del consorzio durante il periodo di incubazione è di contribuire alla formazione di soggetti in grado di realizzare soluzioni efficaci, come dimostrato dalle start-up vincitrici del primo bando, alcune delle quali stanno lavorando con Enel su progetti condivisi”.

Le startup vincitrici riceveranno ciascuna un contributo a fondo perduto fino a 150mila euro, senza obbligo di partecipazione nel capitale sociale, e potranno contare sul supporto da parte delle aziende partner di INCENSe: un programma di incubazione di 6 mesi, sezioni di training con esperti del settore, appositi workshop su programmi di finanziamento europei, supporto da parte del network delle aziende del consorzio.

Inoltre le startup avranno la possibilità di collaborare con i partner INCENSe alla progettazione e verifica dei propri progetti. Complessivamente il programma INCENSe, che conta su un budget totale di circa 8 milioni di euro stanziati dalla Commissione europea, offrirà supporto a fino 42 start-up.

Il secondo bando di INCENSe, lanciato nel giugno 2015, ha raccolto 257 domande inserite online e provenienti da tutta Europa e Israele. Le proposte provenienti da piccole e medie imprese e da imprenditori individuali sono state classificate nelle seguenti categorie: efficienza energetica e domotica, energie rinnovabili, soluzione di previsione delle rinnovabili, smart grid, accumulo di energia, soluzioni avanzate per la diagnosi e l’automazione, mobilità elettrica, sicurezza informatica e digitalizzazione energetica attraverso l’ICT.

Le 14 startup selezionate nel primo bando hanno completato il programma di incubazione lo scorso dicembre e circa la metà di esse sta collaborando con i partner di INCENSe per sviluppare ulteriormente i propri progetti.

Condividi: