Home Imprese Sostenibili Giornata del lavoro agile, indicazioni alle aziende

Giornata del lavoro agile, indicazioni alle aziende

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
giornata del lavoro agile 2016

giornata del lavoro agile 2016Il 18 febbraio Milano festeggerà la Giornata del lavoro agile, progetto del Piano Territoriale degli Orari, promossa dal Comune di Milano insieme con ABI, AIDP, Anci Lombardia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, CGIL Milano, CISL Milano Metropoli, UIL Milano e Lombardia, SDA Bocconi School of Management, Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Valore D.

Le edizioni 2014 e 2015 hanno dimostrato che i dipendenti delle circa 150 tra aziende ed enti aderenti hanno potuto risparmiare circa 2 ore in un giorno, sottratte agli spostamenti e utilizzate per sé, per la propria famiglia e per il tempo libero. Inoltre, sono stati evitati circa 150.000 km nel 2014 e circa 170.000 km nel 2015 percorsi con mezzi privati a motore.

Vantaggi per l’ambiente e maggior tempo per sé sono evidenti, oltre al miglioramento della competitività delle imprese; ma che cosa è il lavoro agile? È una modalità di lavoro che non richiede una postazione fissa in ufficio; consente di svolgere i propri compiti ovunque, da casa, dal bar, dal parco, dalla palestra, da un ufficio decentrato o da una postazione in co-working.

Possono aderire alla Giornata del lavoro agile le aziende private, gli enti pubblici e gli studi professionali. L’adesione all’iniziativa è rivolta ad aziende, enti e liberi professionisti che desiderano far sperimentare ai propri lavoratori e lavoratrici modalità di lavoro agile; ad aziende, enti e liberi professionisti che già hanno attivi accordi e forme di lavoro agile.

Giornata del lavoro agile, come devono organizzarsi le aziende che vogliono aderire?

La domanda cruciale in relazione a questo genere di iniziativa è come devono organizzarsi le aziende se vogliono perseguire la strada dello smart work? Più spazio, non meno spazio, con aree comuni e spazi riservati, e dei paletti precisi per regolare il tempo dedicato al lavoro.

Sono le indicazioni che Stefano Basaglia, ricercatore del Diversity Managament Lab di SDA Bocconi, offre alle aziende milanesi in questo video dedicato al tema del lavoro agile. Per approfondire il tema del lavoro agile, inoltre vi proponiamo la storia di copertina del numero di febbraio di viaSarfatti25, rivista dell’Università Bocconi di Milano.

Condividi: