Home Imprese Sostenibili Stop alle emissioni nocive dei focolari a legna

Stop alle emissioni nocive dei focolari a legna

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
focolari a legna

focolari a legnaL’antiparticolato, lo stesso che permette alle automobili di abbattere l’inquinamento emesso dagli scappamenti, arriva per gestire al meglio le emissioni dei focolari a legna.

È questo un progetto sviluppato dall’Università di Trieste, dal Politecnico di Torino e supportato dall’azienda Palazzetti. Si tratta di O2Ring, un sistema di depurazione selettiva dei fumi della combustione della legna che secondo calcoli dell’azienda permetterebbe l’abbattimento di oltre l’80% delle emissioni nocive dei focolari a legna.

In realtà, la combustione della legna e del pellet, dicono in Palazzetti, rappresenta un processo neutro rispetto alle emissioni di CO2 (anidride carbonica), cioè non aggiunge ulteriore CO2 al ciclo complessivo. Per questo motivo, la legna rispetta il ciclo della natura, a differenza di altri combustibili come il carbone, il gasolio e il gas naturale. Il fumo di legna e pellet può essere inquinante, dunque, solo se la combustione non è ottimizzata.

O2Ring funziona senza l’ausilio di corrente elettrica e per pulirlo basta l’intervento di un’aspirapolvere una sola volta all’anno. Il sistema è proposto da Palazzetti per i vecchi camini: le stufe nuove ermetiche come le Ecofire sono dotate di plus tecnologici e di componenti avanzati, che le rendono già pronte per sottostare alle normative sulle emissioni.

A ciò si aggiungono una serie di altre tecnologie che performano ulteriormente i nuovi sistemi di riscaldamento. Grazie al Pac (Primary air circuit), per esempio, tutta l’aria necessaria al funzionamento della stufa (l’aria comburente e di pulizia del vetro) viene presa direttamente dall’esterno tramite un tubo dedicato oppure attraverso un tubo coassiale.

La stufa ermetica prevede, inoltre, la presenza di sensori che si accorgono se la porta del focolare o del serbatoio vengono aperte o non sono chiuse correttamente. I vantaggi di tale tecnologia sono notevoli: minori consumi, maggiore sicurezza, maggior comfort e possibilità di installazione anche in ambienti dove una stufa non ermetica non potrebbe essere installata.

Condividi: