Home Green Jobs ReStartAlp, incubatore d’impresa sul territorio alpino

ReStartAlp, incubatore d’impresa sul territorio alpino

città: Milano - pubblicato il:
ReStartAlp

ReStartAlpC’è tempo fino a venerdì 8 aprile per partecipare a ReStartAlp, l’incubatore d’impresa per aspiranti imprenditori sul territorio alpino, promosso e organizzato da Fondazione Edoardo Garrone e da Fondazione Cariplo.

Il progetto è dedicato a giovani under 35 che abbiano un’idea imprenditoriale o una startup nelle filiere tipiche delle Alpi: in particolare agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, turismo, artigianato e cultura.

Il campus residenziale gratuito, 15 i posti disponibili, della durata di 10 settimane, si svolgerà dal 20 giugno al 30 settembre 2016, con una pausa intermedia dal 24 luglio al 28 agosto, a Premia, nella provincia del Verbano Cusio Ossola (VCO), sulle Alpi Nord-Occidentali.

Attraverso un’offerta formativa ricca e originale, che comprende didattica frontale, laboratorio di creazione d’impresa, mentorship, esperienze e testimonianze, i partecipanti saranno affiancati da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia alpina.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti d’impresa sviluppati dai partecipanti, al termine del campus la Fondazione Edoardo Garrone metterà inoltre a disposizione premi per un totale di 60mila euro. Grazie al contributo dei partner, sono previsti inoltre ulteriori incentivi per favorire la realizzazione delle idee d’impresa.

In continuità con la consolidata esperienza della Fondazione Edoardo Garrone, avviata nel 2014 in Appennino, ReStartAlp si pone l’obiettivo di promuovere una vera e propria cultura dello sviluppo delle terre alte italiane e una nuova economia della montagna italiana, offrendo un concreto sostegno alle giovani imprese montane del territorio nazionale e dando sempre maggiore impulso ai green jobs.

ReStartAlp è organizzato da Fondazione Edoardo Garrone e da Fondazione Cariplo e vede la collaborazione di un network di partner accomunati dall’impegno per la riqualificazione del territorio montano: Fondazione Symbola, Università della Montagna, Associazione Italiana Alberghi Diffusi, Fondazione CIMA, UNCEM, FederBim e FederForeste. Il progetto è, inoltre, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Comune di Premia (VCO).

Condividi: