Home Green Jobs Rete Lavoro Lodi a sostegno di imprese e territorio

Rete Lavoro Lodi a sostegno di imprese e territorio

pubblicato il: - ultima modifica: 13 Ottobre 2021
rete lavoro lodi

rete lavoro lodiNasce Rete Lavoro Lodi di Galdus, un servizio che propone per le imprese la selezione di risorse e il supporto nella ricerca, utilizzo e gestione di incentivi, nazionali ed europei, previsti per l’assunzione di nuovo personale; per le persone, orientamento, bilancio di competenze e scouting aziendale, preparazione al colloquio di lavoro e ricerca di opportunità.

Dopo il partenariato pubblico-privato per ampliare le possibilità occupazionali del lodigiano nato nel 2012 a Zelo Buon Persico con il contributo della provincia, dei comuni della zona (Zelo Buon Persico, Casalmaiocco, Cervignano d’Adda, Comazzo, Galgagnano, Merlino, Mulazzano, Paullo), di Galdus, Energheia e Cesvip, nel 2016 nasce una nuova e diversa iniziativa legata al tema lavoro.

A fronte di numeri interessanti – nel solo 2015 a Zelo Buon Persico sono state accolte 455 persone, 165 coinvolte in progetti di inserimento lavorativo, di cui il 58% sono entrate nel mondo del lavoro – l’Unione Artigiani e Imprese Lodi decide di ampliare il servizio per i propri associati e per il territorio, trasferendo lo sportello da Zelo Buon Persico a Lodi centro.

“In questo momento di ripensamento del ruolo dei centri per l’impiego pubblici e privati” sostiene Diego Montrone Presidente di Galdus “occorre spostare la riflessione sull’efficacia e valorizzare quei soggetti che meglio riescono ad accompagnare le imprese nello sviluppo delle risorse umane, come ha sempre fatto Regione Lombardia e come spero continui a fare”.

Claudio Bandini, Direttore di Rete Lavoro Lodi, aggiunge che “è estremamente utile avviare nel capoluogo di provincia un servizio che può generare un notevole valore aggiunto per le imprese: infatti grazie all’apprendistato di primo livello, garanzia giovani, dote unica lavoro, le imprese possono davvero investire sul personale e sulla sua crescita in azienda, a costi ragionevoli”.

Andrea Zanaboni, responsabile amministrativo di Officine Muzza srl, Delma srl e C&B serramenti Srl dichiara: “Come imprenditore ho sperimentato che il servizio di Rete Lavoro Lodi è l’anello fondamentale tra le esigenze delle aziende e la pubblica amministrazione, soprattutto per piccole imprese artigiane. Mi ha permesso di accedere a bandi pubblici, contributi regionali per stage e assunzioni con notevole risparmio aziendale, di inserire tra i 10 e i 15 addetti amministrativi e specializzati nel ramo della metalmeccanica, di avere a disposizione elenchi di candidati già verificati nelle competenze, di essere assistiti per i corsi formativi obbligatori”.

Nicola Marini, Presidente dell’Unione Artigiani e Imprese Lodi, aggiunge: “È importante che la nostra Associazione abbia fatto la scelta di accogliere al proprio interno un punto dedicato all’incontro domanda-offerta di lavoro. Penso che, nel medio termine, questo servizio possa generare una risposta positiva per le imprese del territorio”.

Mauro Sangalli, Segretario generale dell’Unione Artigiani e Imprese Lodi, conclude: “Per avviare lo sportello Rete Lavoro Lodi presso la nostra sede abbiamo scelto un soggetto molto qualificato, con una grande esperienza sul nostro territorio e non solo. Crediamo che, grazie a questa innovazione, possiamo meglio sostenere l’aspetto occupazionale della nostra provincia e aiutare le imprese a valorizzare il capitale umano, leva fondamentale nel recupero di competitività”.

Condividi: