Home Imprese Sostenibili Mobilità sostenibile in Cortilia: come arriva la spesa a casa?

Mobilità sostenibile in Cortilia: come arriva la spesa a casa?

mobilità sostenibile in cortilia

mobilità sostenibile in cortiliaSì è vero: le cassette Cortilia, quelle piene zeppe di prodotti agricoli selezionati, arrivano a casa anche portate da solerti ciclisti – il servizio è gestito dai Pony Zero solo sulla città di Milano.

Ma il sogno di Marco Porcaro, Ceo di Cortilia, è utilizzare appena possibile – leggi quando usciranno finalmente dai laboratori di ricerca – le macchine guidate da droni: allora sì che sarà facilissimo ottimizzare le consegne.

Che già in Cortilia sono ben fluidificate: alla base la stessa esperienza di Porcaro, che aveva già dato vita nel 2009 a Viamente, Web Company nata per l’ottimizzazione della gestione di flotte aziendali per il trasporto e i servizi sul campo.

La logistica è un aspetto per niente banale per chi consegna a domicilio: sia in entrata – stoccaggio merce soprattutto quando è fresca e proveniente dagli agricoltori selezionati sparsi per tutto il territorio nazionale – che in consegna.

“Noi di Cortilia siamo slow food oriented” tiene a precisare Porcaro “quindi per noi non è necessariamente un valore la velocità. Il valore è l’efficienza e la sostenibilità”.

E così, ecco l’interessante test di mobilità sostenibile con tre cargo bike dotate di cassoni coibentati in grado di mantenere una temperatura controllata tra 0° e 4°; il resto per ora viene affidato a una flotta di camioncini refrigerati.

“Per il 2017 stiamo studiando soluzioni a minor impatto ambientale” anticipa il manager che già ha scelto una soluzione di stoccaggio alle porte di Milano che prende parte della propria energia da un impianto fotovoltaico 3kW.

A oggi, il servizio di questo mercato agricolo sul Web è diffuso in Lombardia – nelle province di Milano, Monza e Brianza, Varese, Como, Pavia, Lodi e Bergamo- , in Piemonte – nella provincia di Novara e a Torino – e in Emilia Romagna – Bologna e Modena- , ma l’obiettivo è espandersi, anche a livello di merceologia.

“Abbiamo cominciato già a inserire dei prodotti di personal care per la cura della persona oppure prodotti biologici/organici per la pulizia della casa: lo facciamo semplicemente perché ce lo stanno chiedendo i clienti” conclude il manager di Cortilia.

Alla stesura dell’articolo ha collaborato Maria Gionti.

Condividi: