Home Eventi Pinocchio porta la luce ai bambini dell’Himachal Pradesh

Pinocchio porta la luce ai bambini dell’Himachal Pradesh

Himachal Pradesh

Himachal PradeshNel mondo ci sono tanti bambini che ancora oggi non hanno la corrente elettrica nelle case, nelle scuole, nei villaggi.

Senza la luce elettrica è molto più difficile leggere, scrivere, studiare, imparare e quindi crescere.

Cetri con Metamorfosi SpA, ideatore dei progetti di Pinocchio 2020, ha pensato di portare la luce ai bambini dell’Himachal Pradesh (India), sotto forma di lampade a led che funzionano a batteria solare, non inquinano, possono essere riparate molto facilmente e sono in grado di illuminare una stanza anche di grandi dimensioni.

Le lampade sono un progetto del Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale, che le ha già distribuite in alcune comunità dell’India e dell’Amazzonia.

Per finanziare il progetto sono state realizzate alcune magliette del valore di 4,90 euro, che ritraggono Pinocchio e i suoi amici ed è stato chiesto a Conad di partecipare all’iniziativa mettendole in vendita nei suoi supermercati.

Chi vuole aiutare a portare le lanterne ai bambini dell’Himachal Pradesh e alle loro famiglie per permettere loro di vivere e crescere meglio, può diffondere il più possibile questa iniziativa. Più persone si attivano e più luce rischiarerà le notti dei bambini nei loro villaggi indiani.

Fino al 27 luglio sarà possibile trovare le magliette nei 341 punti di vendita a insegna CONAD delle regioni Toscana, Sardegna, Liguria (solo La Spezia) e Lazio (Roma e Viterbo), che aderiscono all’iniziativa ed espongono il totem colorato.

“Simbolo di questa collaborazione con CETRI” dichiara Federico Incerpi presidente di Metamorfosi “è il Grillo Parlante, rappresentante per antonomasia della coscienza critica, in questo caso green in quanto le sue ali sono alimentate a energia solare, la madre di tutte le fonti pulite, quale testimonial per insegnare nelle scuole le buone pratiche ambientali, che nel marzo scorso abbiamo presentato al Presidente del Senato Pietro Grasso con suo grande apprezzamento, perché i nostri progetti di educational mirano allo sviluppo dell’ambiente e delle persone, in particolare per le nuove generazioni”.

“La vision di questi progetti” sottolinea Antonio Rancati coordinatore nazionale CETRI “unisce benissimo le tematiche green a percorsi educativi di taglio ambientale finalizzate alla valorizzazione dello splendido territorio con format ludico-didattici, dinamici, con l’utilizzo delle tecnologie oramai di uso comune nella loro età, con il desiderio finale di trasmettere ai bambini e i loro familiari una esperienza unica, non solo di divertimento, in contatto con la cultura e le tradizioni, momenti indimenticabili, che ognuno di loro porterà a casa, da trasferire con entusiasmo alle persone che incontreranno per migliorare la propria qualità della vita”.

Condividi: