Home Agricoltura e Bio Bio Awards 2016, vince Masi Agricola nella categoria Vino

Bio Awards 2016, vince Masi Agricola nella categoria Vino

città: Verona - pubblicato il:
bio awards 2016 - masi agricola

bio awards 2016 - masi agricolaPoderi BellOvile 2014, Rosso di Toscana IGT biologico di Masi Agricola si aggiudica, per la categoria vino, il Bio Awards 2016, il premio di eccellenza, assegnato dal retail e organizzato dalla rivista Bio & Consumi, dedicato alle aziende del settore che si sono distinte nell’ideazione e realizzazione di prodotti innovativi e di qualità.

La comunicazione ufficiale è stata data nel corso della cerimonia di premiazione alla fiera Sana di Bologna, dove l’azienda vitivinicola veronese ha debuttato quest’anno.

Prodotto nella tenuta Poderi del Bello Ovile, 70 ettari in val d’Orcia ai confini con Montalcino acquistati in collaborazione con i Conti Serego Alighieri (discendenti di Dante), l’etichetta premiata esprime al meglio la filosofia Green di Masi, da sempre impegnata nella sostenibilità, biodiversità e ricerca, fino alla conversione biologica dei vigneti toscani e di quelli di Mendoza, in Argentina; il Sana è stata l’occasione per presentare la prima annata biologica dell’argentino Passo Doble.

Per Raffaele Boscaini, direttore marketing di Masi Agricola e coordinatore del Gruppo Tecnico dell’azienda della Valpolicella famosa in tutto il mondo per il suo Amarone, che ha ritirato il premio, la sostenibilità ambientale non è soltanto il risultato di una precisa etica aziendale, ma anche di una richiesta specifica del mercato. Negli ultimi anni, infatti, i consumatori hanno raggiunto una maturità consapevole in fatto di scelta, premiando quelle aziende che perseguono realmente gli obiettivi dichiarati. E il Bio Awards 2016 assegnatoci dal retail conferma il nostro impegno all’insegna della qualità e dell’ambiente.

In vigneto Masi utilizza concimi e antiparassitari naturali, limitando i trattamenti alle effettive necessità. In cantina applica sistemi di filtrazione e depurazione all’avanguardia; nel confezionamento e imballaggio ha scelto il riciclo e la riduzione di sprechi e in generale nelle strutture aziendali produce energia grazie ai pannelli solari.

In particolare Masi ha scelto di operare in agricoltura biologica, assecondando la naturalità dell’ecosistema vigneto-ambiente nei suoi vigneti in Toscana e in Argentina, dove produce rispettivamente il Rosso di Toscana Poderi del Bello Ovile e i tre vini argentini Passo Blanco, Passo Doble e Corbec.