Home Smart City Sharing economy: corsi e iniziative del Comune di Milano per over50

Sharing economy: corsi e iniziative del Comune di Milano per over50

pubblicato il: - ultima modifica: 13 Ottobre 2021
sharing economy - economia condivisa

sharing economy - economia condivisaDa settembre a ottobre i milanesi potranno andare a scuola di sharing economy.

Grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale, Airbnb, Collaboriamo e il supporto di Altroconsumo, sarà possibile partecipare a iniziative, incontri e appuntamenti pensati per favorire l’alfabetizzazione digitale e la dimestichezza dei cittadini over50 con il mondo delle piattaforme collaborative online.

Saranno quindi 40 i milanesi over50 selezionati dall’Amministrazione che potranno accedere gratuitamente a un workshop intensivo sull’economia collaborativa e sulle opportunità che offre.

A seguire 4 settimane di formazione pratica per l’utilizzo di internet e delle principali piattaforme a disposizione per vivere l’esperienza della sharing economy presso gli spazi di FabriQ, il primo incubatore specificatamente dedicato all’innovazione sociale del Comune di Milano.

Un percorso educativo per instaurare la fiducia nei nuovi strumenti online superando le barriere psicologiche, culturali e tecnologiche che solitamente frenano l’adozione e l’utilizzo delle piattaforme di sharing economy.

Se per gli under30 l’economia condivisa è un’opportunità reale e familiare, per gli over45 (fino ai 70 anni) il discorso è ben diverso. Secondo la ricerca promossa da Airbnb e condotta da Altroconsumo a livello nazionale su un campione di oltre 1.000 italiani dai 45 ai 70 anni, il 47% degli intervistati non ha mai sentito parlare di sharing economy.

L’89% tra chi conosce il termine di sharing economy non ha mai usufruito né offerto servizi in condivisione legati a trasporto e alloggi. Tra le principali barriere che allontanano dall’esperienza della condivisione – per il 46% dei potenziali utenti – c’è la paura di comunicare i propri dati, soprattutto di carte di credito, diventando vittime di truffe.

Il 36% non vuole estranei in casa. Il 28% non vuole condividere passaggi in auto con sconosciuti. Per il 26% le piattaforme da utilizzare sono complicate e difficili da usare. La mancanza di un quadro normativo preciso sulla tassazione dei redditi da economia condivisa per il 9% dei potenziali host costituisce un problema, così come un 9% dei potenziali driver ha il timore, infondato, che l’assicurazione RCA non risarcisca eventuali danni per incidenti.

Tutti i milanesi che volessero partecipare al percorso di formazione gratuito alla sharing economy organizzato dall’Amministrazione, possono scaricare online l’apposito modulo di partecipazione. Le domande dovranno pervenire all’indirizzo e-mail [email protected] oppure essere consegnate a mano presso l’ufficio protocollo della Direzione Centrale Politiche del Lavoro di via Dogana 2, primo piano, entro le ore 12 di venerdì 14 ottobre.

Gli eventi organizzati per la sharing economy

Con più di 100 relatori provenienti da tutto il mondo, oltre 25 partner, incontri e workshop gratuiti aperti a tutti per approfondire il tema della sharing economy, #ioCondivido è la prima edizione del Festival della Sharing Economy promosso e organizzato da Altroconsumo, che quest’anno si terrà a Milano, al Castello Sforzesco, il 24 e 25 settembre con il patrocinio del Comune.

Un weekend di eventi per capire da vicino la grande rivoluzione dell’economia collaborativa e il suo impatto sulla vita di tutti i giorni, affiancati da momenti di intrattenimento dove la condivisione sarà elemento centrale. L’intento è quello di avvicinare il grande pubblico alla consapevolezza di uno dei fenomeni economici e sociali più diffusi e meno compresi. Il consumatore diventa oggi fruitore e produttore di beni e servizi con tutte le opportunità e i rischi che questo comporta.

Il compito della maggiore organizzazione di consumatori in Italia è quello di far luce sul fenomeno attraverso la voce delle Istituzioni e dei maggiori esperti e protagonisti della rivoluzione in atto. Con rigore, trasparenza e semplicità. Dalla scienza, al tempo libero, dalla regolamentazione all’offerta, tutti potranno confrontarsi con l’universo dell’economia collaborativa.

La sharing economy tornerà a essere protagonista a Milano il 15 e 16 novembre quando si svolgerà, presso gli spazi di Base Milano in via Tortona, Sharitaly. La IV edizione farà il punto sulla diffusione e l’impatto dell’economia collaborativa oggi in Italia attraverso dibattiti, casi studio e laboratori formativi.

Infine, dal 16 al 18 novembre, Milano ospiterà la Conferenza annuale di Eurocities, la più grande rete di città europee nata per sviluppare piani di crescita economica, culturale, tecnologica e sociale effettivamente sostenibile: quest’anno, in occasione dell’appuntamento milanese, sarà orientata sul tema dell’economia collaborativa mettendo a confronto le più significative esperienze europee.

Condividi: