Home Imprese Sostenibili Valvole termostatiche: ancora poche settimane per installarle

Valvole termostatiche: ancora poche settimane per installarle

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
valvole termostatiche

valvole termostaticheGli italiani avranno tempo fino al 31 dicembre per adeguarsi alle nuove disposizioni e installare le valvole termostatiche; per i trasgressori sono previste multe fino a 2.500 euro.

Le famiglie italiane avranno tempo fino al prossimo 31 dicembre per dotarsi delle valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore e adeguarsi così al decreto legislativo 102/2014.

L’operazione riguarderà solo coloro che vivono in abitazioni con riscaldamento centralizzato ed è finalizzata alla riduzione dei consumi, nonché a una maggiore tutela ambientale.

Per coloro che non si adegueranno alle disposizioni sono previste delle pesanti sanzioni con multe che oscillano da un minimo di 500 euro fino a un massimo di 2.500 euro a seconda delle disposizioni adottate dalle singole Regioni.

Quanto costa installare le valvole termostatiche?

Nonostante i benefici per l’ambiente e le prospettive di risparmio future, dotarsi di valvole termostatiche richiederà un bello sforzo da parte delle famiglie, già messe a dura prova dalle continue oscillazioni del mercato energetico.

I costi delle valvole termostatiche possono variare a seconda delle città, al tipo di condominio e tipologia di impianto. È stato calcolato che per ogni calorifero si dovranno pagare dai 70 ai 100 euro, con picchi di 200 euro per determinate tipologie di apparecchi. Questo vuol dire che in media ogni famiglia spenderà complessivamente 1.000 euro.

Gli esperti ritengono che la spesa iniziale verrà ammortizzata nel corso degli anni, grazie a un risparmio del 20% sui costi del riscaldamento. Grazie alle valvole termostatiche sarà possibile risparmiare sul riscaldamento che verrà calcolato in base ai consumi effettivi e non più sulla base dei millesimi di casa come avveniva prima.

Inoltre si eviteranno situazioni di spreco e sarà possibile gestire autonomamente i termosifoni, regolando l’accensione e le temperature nelle singole stanze.

Le valvole termostatiche sono davvero così convenienti?

Non solo i costi elevati richiesti per l’installazione hanno suscitato polemiche, ma anche le reali prospettive di risparmio sono state messe in discussione. Secondo alcune associazioni a tutela dei diritti dei consumatori, installare le valvole termostatiche potrebbe non essere così vantaggioso come sembra.

Infatti alle spese bisognerà aggiungere l’intervento di una società specializzata nei conteggi, con una spesa media di 2-3 euro a radiatore all’anno. A ciò occorre sommare le difficoltà nel calcolare i consumi esatti di ogni abitazioni.

Per limitare quest’ultimo rischio sarebbe opportuno affidarsi a società specializzate, evitando consulenti improvvisati. Alcuni svantaggi coinvolgeranno soprattutto coloro che abitano ai piani più alti o ai piani più bassi dei condomini perché non riusciranno a trarre particolari vantaggi.

Infatti proprio perché più esposti al freddo e alle intemperie della stagione invernale dovranno comunque tenere il riscaldamento acceso per più tempo. Per non parlare dei condomini con diversi appartamenti non abitati, il resto degli inquilini dovranno accollarsi tutte le spese per le dispersioni di calore del palazzo.

Alcuni consigli per risparmiare

La stagione invernale è spesso sinonimo di maggiori spese per il riscaldamento. Per limitare le conseguenze meglio agire su più fronti. La prima regola è evitare sprechi e imparare a ottimizzare e razionalizzare l’uso del riscaldamento, limitando le ore di accensione a quando si è in casa e impostando le temperature su valori non troppo elevati.

Anche la scelta della tariffa per il riscaldamento potrebbe rivelarsi determinante e garantire ottimi margini di risparmio se in linea con le proprie esigenze di costume e stili di vita.

Per le valvole termostatiche conviene richiedere più preventivi e non fermarsi alla prima proposta. I ritardatari dovranno però mettere in conto dei prezzi lievemente più alti rispetto a quelli di alcuni mesi fa.

Un altro suggerimento potrebbe essere quello di abbinare l’installazione delle valvole termostatiche con la sostituzione della vecchia caldaia, prediligendo uno dei nuovi modelli a condensazione. In questo caso le detrazione ammontano al 65% così come previsto dalle nuove disposizioni fiscali in materia di interventi energetici.

Condividi: