Home Eco Lifestyle Save Bag: proseguono le iniziative contro lo spreco alimentare

Save Bag: proseguono le iniziative contro lo spreco alimentare

città: Milano - pubblicato il:
save bag cuki

save bag cukiL’attenzione nei confronti della lotta allo spreco del cibo è sempre più alta e da questi presupposti nasce il progetto Save Bag, realizzato in collaborazione con Banco Alimentare e con il contributo del Politecnico di Torino.

Dopo l’approvazione della Legge Antisprechi, lo scorso 2 agosto, provvedimento che, per la prima volta in Italia, definisce i termini di eccedenza e spreco alimentare, introducendo alcune importanti semplificazioni tese a facilitare la raccolta e donazione di prodotti agricoli e alimentari, come pure la riduzione degli sprechi alimentari nel settore della ristorazione, permettendo ai clienti l’asporto dei propri avanzi.

Cuki da tempo offre la propria esperienza nella protezione, trasporto e conservazione degli alimenti a sostegno di attività di responsabilità sociale: con il progetto Cuki Save the Food, nato nel 2011 in collaborazione con il Banco Alimentare, Cuki ha permesso, con il contributo delle proprie vaschette in alluminio e dei propri contenitori, il recupero di due milioni e mezzo di porzioni di cibo non consumato da mense aziendali, ospedaliere e dai banchi della Grande Distribuzione.

Ammonta infatti a 76 kg la quantità di cibo annualmente sprecato in media da ogni italiano, con un valore economico che in Italia supera i 12 miliardi di euro, di cui il 21% riconducibili all’ambito della ristorazione (fonte Coldiretti, 2014).

Con il progetto Save Bag e la relativa campagna di sensibilizzazione, Cuki incentiva i clienti a non sprecare il cibo consumato all’interno delle attività di ristoro, consentendone un facile e corretto confezionamento per l’asporto e il successivo consumo a casa propria. Una buona abitudine molto diffusa in Europa e nel mondo, da diffondere maggiormente nel nostro paese.

A partire dal 26 settembre, in occasione della presentazione della guida Slow Food Osteria d’Italia 2017, Cuki ha iniziato a distribuire gratuitamente i Cuki Save Bag Kit ad altrettanti ristoratori. L’elenco completo dei ristoranti che hanno aderito al progetto, con la possibilità per gli altri ristoratori di iscriversi e ricevere il gratuitamente il primo kit, è disponibile online.

Consegnati i primi 1.000 kit, Cuki continuerà a fornire gratuitamente le fascette in cartoncino Save Bag da applicare alle vaschette in alluminio con coperchio a disposizione nei principali punti vendita Cash & Carry di tutta Italia.

Condividi: