Home Eventi H2O, la fiera dell’acqua ha registrato numeri in crescita nel 2016

H2O, la fiera dell’acqua ha registrato numeri in crescita nel 2016

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
h2o fiera bologna

h2o fiera bolognaNumeri in crescita per H2O, la mostra internazionale sull’acqua, svoltasi nei giorni scorsi a Bologna, che nel 2016 ha fatto registrare infatti un aumento del 10% nelle visite e, anche, un incremento del numero delle aziende espositrici.

La manifestazione, organizzata da BolognaFiere, giunta alla 13a edizione, è inserita nella piattaforma SAIE, il network di manifestazioni (comprendente anche Expotunnel, Ambiente Lavoro, Smart City Conference e SAIE3) che rappresenta l’intera filiera delle costruzioni in tutte le sue diverse aree di specializzazione.

Complessivamente, SAIE 2016 si è concluso con un significativo aumento delle presenze (+10%): oltre 70mila le visite e più di 1.000 espositori. H2O 2016, in particolare, ha visto la presenza di 343 espositori su una superficie di circa 16mila mq, lo svolgimento di 77 convegni e workshop con un totale di 430 relatori di alto livello e la visita di buyer esteri provenienti da 5 Paesi (Bosnia Erzegovina, Montenegro, Repubblica Ceca, Serbia e Turchia).

Nel corso della manifestazione, è stato assegnato il Premio dell’Innovazione 2016, relativo a quattro categorie: applicazioni software e servizi; condotte e pozzetti; pompe, macchinari e impiantistica; strumentazione. I è andato a 12 novità tecnologiche selezionate tra i 144 prodotti innovativi presentati da 81 aziende espositrici.

Assegnato anche il Premio Sostenibilità 2016 all’Università di Perugia e al Politecnico di Torino. Espositori e visitatori hanno apprezzato la nuova articolazione di H2O 2016 in tre percorsi tematici: H2O Urban relativo alla gestione delle acque di approvvigionamento, di processo e reflue a uso civile; H2O Industry sulla gestione delle acque per l’ambito industriale; e CH4 sul trasporto e alla distribuzione del gas naturale.

L’intenso programma di convegni e workshop ha rappresentato invece la sezione H2O Academy dedicata a formazione e divulgazione. Si sono anche svolti tre importanti appuntamenti internazionali: le conferenze dell’International Water Association (IWA), dell’European Water Regulators (WAREG) e dello Smart Water Networks Forum (SWAN).

“Il successo di H2O e della piattaforma SAIE” ha dichiarato Marco Momoli, direttore commerciale Italia di BolognaFiere “ben evidenziano la tendenza del mercato delle costruzioni, che registra oggi i primi positivi segnali della ripresa generale del settore. Anche per il settore dell’acqua assistiamo a una ripresa degli investimenti e, parallelamente, all’utilizzo di tecnologie innovative e alla richiesta di servizi di qualità. L’appuntamento a Bologna è fissato per l’ottobre del 2018 con la 53esima edizione della piattaforma SAIE e la 14esima edizione di H2O. L’intera piattaforma avrà un nuovo concept espositivo, che guarderà allo sviluppo dei mercati attuali e futuri, sarà luogo di confronto e di dibattito a livello internazionale e contribuirà a favorire la crescita di una nuova industria del settore e di nuove professioni”.

Condividi: