Home Imprese Sostenibili Paandaa, un cassonetto per i rifiuti in plastica intelligente

Paandaa, un cassonetto per i rifiuti in plastica intelligente

città: Rimini - pubblicato il:
paandaa cassonetto smart

paandaa cassonetto smartPaandaa è un cassonetto multimediale per la raccolta di plastica PET, HDPE e alluminio che legge e conserva su server i dati della tessera sanitaria di chi partecipa al riciclo.

Gli ideatori di Paandaa sono partiti dal normale cassonetto per la raccolta di plastica e lo hanno reso intelligente, con un software. Quello che succede all’interno del cassonetto è il riconoscimento di chi lo utilizza.

Il dispositivo ottico legge i dati della tessera sanitaria, mentre il software li conserva su un server. Bastano password e login per sapere chi partecipa alla differenziata, in che misura lo fa, quale materiale avvia al riciclo; tutte informazioni utili a tracciare le abitudini di raccolta e predisporre misure di intervento adeguate, come la riduzione della quota variabile TARI, fino a un taglio massimo del 30%.

Con questa innovazione Paandaa potrebbe permettere un vero avvio della raccolta differenziata nel Mezzogiorno, ancora lontano dall’obiettivo minimo del 50%. Ovunque si potranno aumentare la quantità di materiale riciclato, migliorare la qualità; abbassare i costi di gestione. Il cassonetto, infatti, può essere controllato da remoto e è in grado di inviare un alert se ha bisogno di essere svuotato.

Saranno i cittadini a volerlo utilizzare, motivati dal vantaggio fiscale e dalla possibilità di accedere a un sistema di sconti commerciali: per ogni singolo rifiuto avviato al riciclo, il cassonetto rilascia uno scontrino del valore di 0,05 centesimi da spendere presso gli esercizi commerciali convenzionati.

Un monitor LCD 27″ trasmette agli utenti le indicazioni d’uso e video messaggi pubblicitari delle aziende locali che intendono promuoversi attraverso il circuito di eco-marketing collegato. Si sostiene in questo modo l’economia locale e si guadagna, oltre che dalla vendita del materiale raccolto alle aziende di trasformazione, dalla cessione degli spazi pubblicitari.

Con Paandaa si entra in un modello di economia circolare: generare profitto, sensibilizzare i cittadini, aiutare l’ambiente e le imprese; in breve, rendere la green economy una concreta opportunità di sviluppo.

Condividi: