Home Eventi Conferenza Nazionale Passivhaus, stato dell’arte e approfondimenti tecnici

Conferenza Nazionale Passivhaus, stato dell’arte e approfondimenti tecnici

città: Bologna - pubblicato il:
quarta conferenza passivhaus

quarta conferenza nazionale passivhausEdifici ad alta efficienza energetica, strategie sulle politiche ambientali in atto: l’appuntamento per discuterne e approfondire i temi è alla quarta Conferenza Nazionale Passivhaus, che si terrà a Bologna il prossimo 19 novembre.

L’evento, organizzato dall’Istituto ZEPHIR Passivhaus Italia, insieme all’associazione IG Passivhaus Emilia-Romagna, dopo Milano e Torino giunge a Bologna, nella cornice del CNR – Area della Ricerca del capoluogo regionale.

Ricca la platea dei partecipanti, con 15 relatori e 23 aziende espositrici. Gli onori di casa toccheranno al direttore dell’Istituto ZEPHIR Passivhaus Italia, Francesco Nesi, unico certificatore italiano per lo standard Passivhaus, accompagnato da professionisti e operatori del settore, nazionali e internazionali, fra cui Giovanni Fini, docente universitario e già dirigente del Comune di Bologna, Alberto Sterza, inventore del progetto RoadTO2020, Andrea Gasparella, professore dell’Università di Bolzano e Norbert Lantschner, Presidente ClimAbita Foundation nonché ideatore del protocollo CasaClima e profondo conoscitore delle tematiche ambientali e dell’efficienza energetica degli edifici.

Obiettivo della quarta Conferenza Nazionale Passivhaus sarà dare uno sguardo approfondito a tutto tondo sullo stato dell’arte in materia di edifici ad altissima efficienza energetica e Nearly zero-energy buildings (NZEB); ci saranno naturalmente anche focus tematici su casi reali e verranno presentate alcune best practice in Italia e in Europa.

Nell’area espositiva sarà inoltre possibile incontrare direttamente le aziende protagoniste del settore in modo che i partecipanti possano toccare con mano la qualità dei componenti e dei materiali che caratterizzano una Passivhaus.

La partecipazione alla Conferenza Nazionale Passivhaus, gratuita e aperta a tutti gli interessati, ha già quasi raggiunto il tetto delle 600 presenze, risultato di assoluta rilevanza per quello che molti definiscono un settore di nicchia del comparto edile.

L’evento – il cui programma è consultabile online – è patrocinato dal Passivhaus Institut di Darmstadt e viene riconosciuto valido per la formazione continua dei professionisti da parte degli ordini di architetti, geometri, ingegneri e periti.

Condividi: