Home Green Jobs Climathon, premiati gli studenti vincitori del concorso 2016

Climathon, premiati gli studenti vincitori del concorso 2016

pubblicato il: - ultima modifica: 13 Ottobre 2021
Climathon 2016

Climathon 2016Dalle idee giovani e innovative di oggi potranno derivare le soluzioni di domani: con questo spirito sono stati premiati i giovani partecipanti a Climathon 2016, un concorso di idee dedicato ai cambiamenti climatici.

La premiazione della prima edizione milanese dell’evento, sostenuto dall’innovation hub ComoNExT, che ha visto coinvolti gli studenti del Politecnico di Milano, si è svolta nella di MM alla presenza dell’assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, Marco Granelli.

Interessanti i numeri della partecipazione dell’evento milanese – analoghe iniziative si sono svolte infatti contemporaneamente in più di 120 città nel mondo, di cui 5 italiane: oltre a Milano, Venezia, Bologna, Torino e Latina – cui hanno partecipato 53 studenti italiani e stranieri divisi in 10 team per ideare un progetto sulla gestione integrata del sistema idrico lombardo.

I partecipanti divisi in gruppi di lavoro hanno avuto a disposizione dati e informazioni e nel corso della sfida hanno dato vita a progetti concreti, soluzioni innovative sulla gestione del sistema idrico in Lombardia e strumenti per rendere i cittadini più consapevoli sull’utilizzo dell’acqua.

ComoNExT ha messo a disposizione gli spazi, wi-fi e il coaching (supporto business e tecnologico) dei knowledge worker del Parco a beneficio dei partecipanti mediante workshop paralleli alla sfida.

La giuria, composta da Annarita Polacchini e Stefano Soliano, rispettivamente presidente e Direttore Generale di ComoNExT; Domiziano Basilico, SEAM Engineering; Paola Carrara, Direttore CNR-IREA; Barbara Betti, Politecnico di Milano, ha selezionato i tre team che si sono distinti per innovazione e creatività.

Primo classificato a Climathon 2016 di Milano il progetto Aqua MI che ha immaginato una competizione ecologica tra gli abitanti dei vari municipi di Milano per sviluppar loro un comportamento virtuoso in termini di risparmio idrico sulla base dei dati di consumo condominiali. I vincitori sono stati Candan Eylul Kilsedar, Luciana Cezarino, Simona Denaro, Andrea Cominola, Francesca Recanati.

Al secondo posto, a pari merito, sono stati premiati Stormtellers, che prevede l’utilizzo dei dati GPS a basso costo per la rilevazione costante del vapore d’acqua che concorre a trasformarsi in precipitazioni con l’obiettivo di monitorare e allertare gli enti e il territorio in caso di eventi metereologici importanti e le conseguenti inondazioni. I vincitori sono stati Eugenio Realini, Simone Antonioli, Stefano Barindelli, Dilek Emanetoglu, Naz Altay, Andrea Gatti.

QUA Gamifying for water issue, un gioco multimediale basato sui dati reali di inquinamento idrico per incrementare sensibilità e consapevolezza sul tema. I vincitori sono stati Eldar Alasgarov, Ismahane Bengayed, Mieraf Kiros luel, Amarildo Likmeta, Amrit Kumar Biswal.

“Cambiamenti climatici e tutela dell’ambiente sono temi strategici” ha dichiarato Marco Granelli, assessore all’Ambiente e Mobilità “Sono felice di vedere tanti giovani di tutto il mondo per i quali sono una priorità. Da tempo a Milano stiamo lavorando su molti fronti, grazie anche a MM, i padroni di casa di oggi, il Gruppo A2A, ATM, dal ciclo dei rifiuti alla mobilità sostenibile, dal risparmio energetico all’illuminazione a led ed è bello che oggi sia ospitata qui la fase finale di Climathon un evento che raccoglie nuove e interessanti proposte”.

Climathon ha riunito in una battaglia tra città mondiali le persone che hanno la passione e l’abilità di risolvere concretamente problemi di particolare impatto per il pianeta, riunendoli per 24 ore in un workshop sui cambiamenti climatici nel mondo. I partecipanti contribuiscono così a ideare progetti sul clima con soluzioni innovative per i problemi legati ai cambiamenti climatici del proprio territorio.

Condividi: