Home Eco Lifestyle Design nomade protagonista del fuorisalone alla Design Week 2017

Design nomade protagonista del fuorisalone alla Design Week 2017

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
design nomade base milano

design nomade base milanoSi chiama design nomade e riguarda la progettazione degli spazi e degli oggetti che sta cambiando in funzione del nuovo stile di vita dell’era moderna.

Cambia infatti il design degli oggetti, degli interni e degli ambienti pubblici nell’era della tecnologia mobile e del neo-nomadismo, affrontando a livello progettuale le sfide imposte dal lavoro in remoto e, spesso, in ambienti di co-working oppure caratterizzato dalla condivisione delle attività attraverso il cloud e da viaggi frequenti.

Questo nuovo modo di lavorare ha per forza di cose degli impatti importanti sul design industriale – che infattio insegue un design nomade e minimalista – affrontando il cambiamento delle forme, dei materiali, delle interfacce, ma anche degli usi e dei paradigmi di progettazione.

Tutto questo si traduce però in una sfida continua a cui tutti i protagonisti – aziende, marche, studi di design, scuole, ONG, enti di ricerca – che hanno oggetti e servizi da mostrare, esperienze e storie da raccontare in tema di design nomade possono partecipare inviando le proprie idee e proposte a BASE Milano (scrivendo a [email protected]).

Perché BASE? Perché la struttura milanese – avviata grazie al contributo del Comune, vuole essere il nuovo punto di riferimento per la sperimentazione culturale e creativa della città metropolitana; per questo, in occasione della Design Week 2017, BASE ha deciso di indagare i nuovi scenari del vivere nomade: spazi ibridi e flessibili tra l’abitativo, il ricreativo e il lavorativo, casa, ufficio, laboratorio, lounge e home-cinema insieme.

Un insieme di oggetti nomadi, combinazioni di analogico e digitale, interconnessi, agili, sempre portabili.

Per approfondire questi temi, BASE Milano sta progettando e selezionando un progetto flagship, altamente simbolico, una grande installazione, icona del design nomade; progetti per allestimenti tematici, presentazioni di prototipi e anteprime, in co-produzione con aziende, pertinenti al tema del design nomade e un programma di talk, seminari, workshop e performance sul design nomade, in partnership con organizzazioni di ricerca e aziende.

Ma non solo perché accanto al design nomade, BASE Milano agirà anche quest’anno anche da Design Center della Tortona Design Week. Un grande ritorno in un distetto che è tornato a essere hub di innovazione e produzione culturale, aperto tutto l’anno al pubblico e alla città, grazie alla presenza stabile, oltre che di BASE Milano, di Armani/Silos, Mudec – Museo delle Culture, Archiproducts e numerose altre realtà.

Condividi: