Home Agricoltura 4.0 Città d’orti, un progetto per promuovere colture sostenibili

Città d’orti, un progetto per promuovere colture sostenibili

città: Milano - pubblicato il:
città d'orti

città d'ortiLifeGate, Slow Food Italia e Comart rilanciano il progetto Città d’Orti con qualche novità interessante.

Il progetto si pone, infatti, l’obiettivo di diventare una vera e propria scuola di orti, in cui, grazie alle capacità tecniche dei tre attori, vengono messi in campo suggerimenti sulle colture più adatte, sulle proprietà nutrizionali e sui tempi e i modi di coltivazione.

L’esperienza di Città d’Orti si arricchisce dell’aspetto sostenibile: il progetto diventa infatti a impatto zero. LifeGate si occuperà della riduzione e della compensazione delle emissioni di CO2 prodotte.

Inoltre, sul portale di LifeGate è stata creata una sezione apposita in cui tutti i cittadini interessati a sporcarsi le mani con il proprio orto urbano possono trovare le informazioni necessarie: dai terreni assegnati dall’amministrazione comunale a consigli sull’organizzazione di orti sui balconi e terrazze.

L’insegnamento dell’orto urbano in azienda si compone di vari moduli tenuti e organizzati dai referenti di Slow Food Italia, in cui i dipendenti possono imparare concretamente come creare un orto e conoscere il ciclo delle stagioni per poi condividere l’esperienza anche fuori dall’ufficio.

Ci immaginiamo quindi che i 18 milioni di orti urbani già coltivati nel nostro Paese, aumentino.

Condividi: