Home Imprese Sostenibili Treno verde 2017: campagna itinerante a sostegno dell’economia circolare

Treno verde 2017: campagna itinerante a sostegno dell’economia circolare

città: Roma - pubblicato il: - ultima modifica: 10 Aprile 2020
treno verde 2017

treno verde 2017Riciclare, riutilizzare e ridurre: la semplicissima regola delle 3R che formano i pilastri dell’economia circolare e che l’iniziativa Treno Verde, anche per il 2017, vuole far conoscere al Paese.

Perché l’economia circolare è il futuro ed è bene che tutti sappiano cos’è questo modello innovativo e sostenibile che fa bene all’ambiente, alle aziende e a tutti i cittadini.

Per spiegarla e raccontarla nei suoi dettagli, anche per il 2017, si mette in moto, è proprio il caso di dirlo, il Treno Verde, una campagna itinerante promossa da Legambiente e dal Gruppo Ferrovie dello Stato, con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il Treno Verde 2017, attraverso un viaggio che percorrerà i binari di tutta Italia, in 11 tappe da Catania a Milano, racconterà cosa significa fare economia circolare, dando voce ai tanti protagonisti che hanno già scommesso su questo nuovo modello economico.

Attraverso il motto Ogni fine è un nuovo inizio la campagna punta a promuovere la sostenibilità che parte dal basso, a diffondere l’informazione scientifica e dare voce ad aziende, start-up, istituzioni, associazioni e territori – i cento campioni dell’economia circolare – che percorrono già questa strada.

L’obiettivo però non è soltanto divulgativo perché attraverso il Treno Verde 2017 si chiede un impegno diretto anche alle istituzioni europee, con un quadro di norme a sostegno di questo modello economico contenuto nel manifesto dell’economia circolare, che si potrà sottoscrivere a bordo del treno.

La tappa finale del viaggio di Treno Verde 2017 sarà però Bruxelles, il 24 aprile, dove è in corso la discussione per l’approvazione del pacchetto sull’economia circolare, per portare le esperienze più rappresentative presentate a bordo del convoglio.

“È importante che anche la politica faccia la sua parte” dichiara Rossella Muroni, presidente nazionale di Legambiente “introducendo per esempio politiche tariffarie che premino i cittadini e le aziende virtuose, replicando le buone pratiche su tutto il territorio e definendo un nuovo sistema di incentivi e disincentivi per far in modo che la prevenzione e il riciclo siano sempre più convenienti di discariche e inceneritori”.

Treno Verde 2017: a bordo anche una mostra sull’economia cirolare

A bordo del Treno Verde l’economia circolare viene raccontata in una mostra didattica e interattiva allestita all’interno delle quattro carrozze.

Nella prima, chiamata La linea retta (è finita), si dà spazio agli impatti dell’economia lineare e ai vantaggi dell’economia circolare, focalizzandosi sul pacchetto dell’economia circolare e su quello italiano e descrivendo il manifesto dell’economia circolare di Legambiente.

La seconda carrozza – Quelli che chiudono il cerchio – è dedicata ai campioni dell’economia circolare italiana, suddivisi per ambito tematico: rifiuti, industria, energia, edilizia, design, spazio laboratori, agricoltura, spreco alimentare, amministrazioni pubbliche, start-up e ricerca.

La terza carrozza – Il cerchio perfetto del riciclo – è dedicata interamente a Ecopneus e al recupero e riciclo degli pneumatici fuori uso.

Nella quarta carrozza – Cittadinanza circolare: riparo e condivido – viene divulgato il vademecum per il cittadino che vuole consumare meno e meglio; tanto gli esempi di riuso nate dal basso, dai piccoli laboratori di riparazione di oggetti, alle esperienze di sharing economy.

Le tappe 2017 del Treno Verde

Il Treno Verde partirà da Catania Centrale (24-26 febbraio), per poi toccare le stazioni di Paola (28 febbraio-1 marzo), Potenza Centrale (3 e 4 marzo), Bari Centrale (6 e 7 marzo), Salerno (9-11 marzo), Pescara Centrale (13 e 14 marzo), Foligno (16-18 marzo), Bologna Centrale (20 e 21 marzo), Vicenza (23 e 24 marzo), Asti (26-28 marzo) e concludere la sua corsa green a Milano Porta Garibaldi (30 e 31 marzo).

La mostra tematica sull’economia circolare del Treno Verde è gratuita e visitabile, dal lunedì al sabato, dalle 8:30 alle 14 per le scuole prenotate e dalle 16 alle 19 per il pubblico. La domenica porte aperte dalle 10 alle 13.

Condividi: