Home Eventi Investire in agricoltura, novità e contromisure della nuova PAC

Investire in agricoltura, novità e contromisure della nuova PAC

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
investire in agricoltura - occupazione in agricoltura
foto di Pexels

investire in agricolturaIn quali settori dell’agricoltura conviene maggiormente investire oggi? E nei prossimi anni, considerato che si sta avviando la discussione sulla nuova PAC post 2020?

Su questi temi ruoterà il focus Investire in agricoltura e nuova PAC in programma mercoledì 8 marzo – alle ore 9:30 – a Legnaro (provincia di Padova) presso la sede centrale di Veneto Agricoltura (Agripolis).

L’evento Investire in agricoltura e nuova PAC, organizzato dall’Agenzia regionale per l’innovazione nel settore primario, conEurope Direct, Regione e Università di Padova-Dipartimento TESAF, vedrà la partecipazione dell’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, del direttore di Veneto Agricoltura Alberto Negro e di numerosi esperti e rappresentanti delle organizzazioni agricole venete (Coldiretti, Cia, Confagricoltura), del mondo accademico e bancario.

Il momento per discutere di questi argomenti è propizio: la Commissione Europea ha appena lanciato, infatti, una consultazione pubblica sul futuro della PAC – Politica Agricola Comune – aperta a tutta la collettività fino al prossimo 2 maggio, il cui obiettivo è quello di disegnare la nuova PAC post 2020 impostata su criteri di semplificazione, modernizzazione e sostenibilità.

Il mondo agricolo sta dunque entrando in fibrillazione, perché ha bisogno di conoscere fin da subito le possibili novità e, di conseguenza, come dovrà adattarsi e quali contromisure adottare per investire in agricoltura.

Nel corso dell’evento di mercoledì, aperto a tutti gli operatori del mondo agricolo, verrà analizzata l’evoluzione degli investimenti nell’agricoltura veneta e spiegato perché investire in agricoltura conviene ancora, soprattutto in alcuni comparti.

Inoltre, sarà fatto il punto sui nuovi strumenti messi a disposizione degli imprenditori per affrontare i rischi in agricoltura e sarà valutato il sostegno pubblico agli investimenti nel settore primario.

La mattinata si concluderà con una tavola rotonda alla quale saranno presenti, tra gli altri, il professor Vasco Boatto dell’Università di Padova, Flavio Furlani di Cia Veneto, Pietro Piccioni di Coldiretti Veneto, Lodovico Giustiniani di Confagricoltura Veneto e Davide Goldoni di Crédit Agricole – FriulAdria.

Condividi: