Home Eco Lifestyle GreenPlanner EcoRun Team: si corre anche per il sociale

GreenPlanner EcoRun Team: si corre anche per il sociale

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
GreenPlanner EcoRun Team

GreenPlanner EcoRun TeamOggi il GreenPlanner EcoRun Team ha corso per la pace.

Insieme a Emergency, gruppo Milano zona 3 in una 5/10 km al Parco Lambro e accanto a un bel gruppo di 350 persone circa che non si è lasciato intimorire né dal cambio dell’ora legale, né dalla pioggia.

Runner e podisti come piacciono a noi che non si intimidiscono per gli sbalzi di umore del tempo. E il GreenPlanner EcoRun Team è conscio di quanto sia importante che torni a piovere: in Lombardia tra dicembre e gennaio è caduto in media l’80% in meno di pioggia.

Solo qualche attenzione in più ai sentieri scivolosi. Per il resto si corre sereni, testando sul campo il metodo Galloway che ha in sé sani principi di resilienza per il corpo e per la mente.

I volontari di Emergency hanno ideato CorriAmo per la pace dedicandolo alla ricercatrice volontaria per Emergency, Simona Baronchelli, mancata lo scorso anno durante una missione.

Il Parco Lambro ci accoglie nel pieno del risveglio primaverile. Qui facilmente il fiume Lambro tracima, e oggi inizia a ribollire: lo si sente anche dall’odore che in certi punti emana forte. Ma è tutto ancora sotto controllo.

Tra i sentieri del Parco Lambro i tanti colori delle magliette dei runner. Comprese quelle gialle che Aicra ha consegnato oggi. Sono quelle che il GreenPlanner EcoRun Team indosserà anche nei prossimi appuntamenti a calendario: la staffetta milanese del 2 aprile e la Run For Parkinson’s dell’8 aprile al Parco Nord di Milano – le iscrizioni sono già aperte online.

Sponsorizzata quest’anno da Ideegreen.it, la Run for Parkinson’s è una vera e propria metafora degli ostacoli che quotidianamente i pazienti e le loro famiglie affrontano: una corsa non competitiva che li raduna insieme ad amici, parenti, sostenitori e runner e che da quest’anno gode anche del sostegno di Parkrun.

Conoscete l’iniziativa Parkrun?

“Le Parkrun vengono organizzate da gruppi di volontari locali in ambienti gradevoli e protetti – generalmente parchi cittadini – e sono aperte a tutti, indipendentemente da età, sesso, razza, religione, politica e abilità” ci spiega Giorgio Cambiano, coordinatore nazionale di Parkrun.

Grazie a Parkrun, i runner che correranno all’evento di Milano avranno il proprio tempo cronometrato. Per farlo dovranno solamente iscriversi gratuitamente sul sito parkrun.it e stampare il proprio codice a barre, da esibire l’8 aprile a Run for Parkinson’s Milano.

Con il medesimo codice a barre, i runner potranno partecipare a qualsiasi manifestazione Parkrun nel mondo (oltre 1.000 eventi in 14 paesi).

Condividi: