Home Imprese Sostenibili Alternanza scuola-lavoro: si sperimenta anche l’industria 4.0

Alternanza scuola-lavoro: si sperimenta anche l’industria 4.0

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
alternanza scuola-lavoro schneider electric

alternanza scuola-lavoro schneider electricUn progetto di alternanza scuola-lavoro che sperimenta l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale dell’industria – la tanto decantata industria 4.0 – ha visto dal 13 al 17 marzo la partecipazione degli studenti degli ultimi due anni degli Istituti Tecnici Aldini Valeriani di Bologna e Fermo Corni di Modena.

Il nome del progetto, Accademia Industria 4.0, parla chiaro e ha rappresentato un’esperienza articolata e molto sfidante per i 32 studenti che vi hanno partecipato godendo dell’opportunità – offerta loro grazie all’iniziativa di alternanza scuola-lavoro realizzata da Schneider Electric – di venire a contatto con le competenze e tecnologie che stanno cambiando l’industria.

Sono state cinque giornate di formazione intensiva, organizzate presso la sede Schneider Electric di Stezzano, in provincia di Bergamo, che hanno offerto ai ragazzi emiliani un’esperienza di contatto interattiva con il mondo del lavoro e da una riflessione sui futuri scenari tecnologici e industriali.

Al termine della settimana in azienda, l’esperienza di alternanza scuola-lavoro ha permesso ai giovani studenti di trasformarsi in docenti, condividendo con gli altri compagni di istituto quanto hanno appreso durante la formazione, ma anche di realizzare grazie all’azienda bergamasca un’indagine nelle aziende del loro territorio per scoprire quanto sono informate e pronte sul tema dell’industria 4.0 e del Piano che il Governo italiano ha lanciato per supportare investimenti e innovazione.

Un’iniziativa di alternanza scuola-lavoro destinata a crescere

Questa prima sperimentazione dell’Accademia Industria 4.0 prevede in novembre il coinvolgimento degli studenti di altri due istituti di Udine e sono in programmazione ulteriori edizioni, visto il buon esito del pilota.

Schneider Electric inquadra questo progetto in uno scenario più ampio che abbraccerà anche le Università legate all’ingegneria e all’energia attraverso workshop per la diffusione di informazione e competenze legate all’Industria 4.0; inoltre sono previsti sviluppi legati alla realizzazione di competence center territoriali per informare e formare le aziende del territorio.

“L’Accademia Industria 4.0 è una nuova opportunità di alta formazione in azienda che va ad ampliare il nostro impegno diretto per realizzare percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro, avviato già negli anni scorsi con l’Accademia Efficienza Energetica. Vogliamo offrire ai giovani opportunità formative di qualità assolutamente allineate con l’evoluzione degli scenari tecnologici e professionali – che nel mondo dell’energia e dell’automazione oggi è guidata dalla trasformazione digitale e da un intreccio sempre più stretto e virtuoso di tecnologie operative connesse e integrate, che consentono la gestione in remoto dei processi, qualità, saving energetico e sostenibilità” ci racconta Laura Bruni, Direttore Influence e Affari Istituzionali di Schneider Electric Italia.

Condividi: