Home Eventi Valle dei Monaci, nuovo distretto di design del territorio e dell’agricoltura

Valle dei Monaci, nuovo distretto di design del territorio e dell’agricoltura

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
valle dei monaci

valle dei monaciNella Milano Design Week quest’anno è stato inserito anche il nuovo distretto di design del territorio e dell’agricoltura nella Valle dei Monaci del Parco Agricolo Sud Milano.

Il nuovo distretto ha avuto vita grazie a DepurArt Lab Gallery, galleria/laboratorio sperimentale fondata 6 anni fa dal movimento di pensiero Arte da mangiare mangiare Arte all’interno del Depuratore di Milano Nosedo, nell’area della Valle dei Monaci, vicino all’abbazia di Chiaravalle.

In questo distretto dedicato al territorio e all’agricoltura l’arte e la tecnica tornano a dialogare con il paesaggio circostante, a pochi minuti dal centro di Milano.

Nel corso della Design Week i visitatori sono invitati a scoprire le installazioni e le mostre di design per una (ri)scoperta dell’autenticità della terra e dei valori dell’accoglienza.

Partendo quindi da Via San Dionigi 77, sede dell’associazione Nocetum, arrivando all’Abbazia di Chiaravalle si incontrano le seguenti installazioni.

Centro Nocetum – Cascina Corte S. Giacomo

Fino al 9 aprile – dalle 11 alle 18, si potranno visitare le Panchine dell’accoglienza: quattro artisti designer del Movimento di Pensiero Arte da mangiare mangiare Arte (VOP, Vito Giacummo, VaSKa, topylabrys) realizzano quattro panchine da cui è possibile postare i selfie su instagram e facebook con #valledeimonaci e #artedamangiare.

L’accoglienza contraddistingue da sempre Nocetum, che ospita una Comunità Educativa e un alloggio per l’autonomia di donne in situazione di disagio e fragilità sociale. L’orto e l’aia ci riportano alle connessioni tra città e ambito rurale.

DepurArt Lab Gallery/Museo Acqua Franca

Mostra di tombini in ghisa della fonderia Montini, vincitrice del Compasso d’oro di ADI con il progetto SFERA: la collezione di tombini con ironiche finiture di superficie riconsidera l’umile ma fondamentale elemento di arredo urbano.

Sarà inoltre visitabile l’innovativo impianto di depurazione di Milano Nosedo, eccellente esempio di architettura dell’acqua, progettato dall’architetto Braghieri.

Domenica 9 aprile alle 10 cold discussion Acqua: forma e sostanza, discussione aperta e interdisciplinare sul tema dell’acqua a cura dell’artista Laurentiu Craioveanu. Alle 11:45 arrivo di Cammina a Milano con visita guidata tra le installazioni di DepurArt Lab Gallery.

Frutteto S. Bernardo, Cascina S. Bernardo

In via S. Arialdo 131 il Frutteto, gestito dalla Società Umanitaria, in collaborazione con Nocetum, è stato recentemente piantumato ed è un esempio di giardino dei frutti antichi risalente al Medioevo. Visitabile dall’esterno, si trova presso la Cascina San Bernardo.

Borgo di Chiaravalle, valle dei Monaci

Presso la Locanda di Chiaravalle, Via S. Bernardo 36, negli orari del ristorante, si svolgerà la mostra Posate d’artista di topylabrys e Studio Pace10 a cura di Arte da mangiare mangiare Arte.

All’Abbazia di Chiaravalle e all’Antico Mulino – Via S. Arialdo 102 – apertura e visite guidate; per gli orari delle visite guidate è possibile rivolgersi all’Info Point di Chiaravalle (infopoint@monasterochiaravalle.it tel: 02/84930432).

Sabato 8 aprile, dalle 15 alle 18 in abbazia incontro Spiritualità, cultura e coltura e a seguire visita guidata al complesso monastico Chiaravalle e le arti: il legame con Milano (prenotazione obbligatoria). Evento a cura di Koinè cooperativa sociale all’interno del progetto Cogita et labora.

Le mostre e gli incontri sono a ingresso gratuito. Per ulteriori dettagli e aggiornamenti sugli eventi in programma e gli orari consultare i siti www.artedamangiare.it e www.nocetum.it (oppure chiamare il numero 340/3406871).

Condividi: