Home Eco Lifestyle Il Giro d’Italia è ben avviato sulla strada della sostenibilità

Il Giro d’Italia è ben avviato sulla strada della sostenibilità

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
giro d'italia

giro d'italiaQuanto è green il Giro d’Italia? A giudicare dalla raccolta dei rifiuti con conseguente conferimento ai siti di raccolta differenziata, la Corsa Rosa si è ben avviata sulla strada della sostenibilità.

Lo scorso anno, infatti, un documento elaborato e messo in bilancio sociale da Rcs Sport (con il supporto di IMQ) parla di 56.734 kg di rifiuti prodotti e raccolti di cui l’84% è stato riciclato.

E quest’anno – con la centesima edizione del Giro d’Italia – l’intenzione è di ripetere l’attenzione all’ambiente.

Certo, dovessimo andare a calcolare la CO2 emessa dai team di supporto il calcolo dell’impatto sarebbe sicuramente pesante. Per questo ci auguriamo che al più presto la mobilità elettrica si affianchi a quella naturale dei muscoli degli atleti che fan girare le più veloci due ruote del mondo.

Ciò detto il sistema a impatto green del Giro d’Italia prevede che oltre 1.200 contenitori con logo di Ride Green per la raccolta differenziata prodotti da Eurosintex siano inviati a tutti i comuni sede di tappa di partenza e arrivo per gestire la raccolta differenziata.

Tutti gli stand dell’open village così come le aree di ospitalità saranno dotati di mastelli e sacchi per la raccolta differenziata. Le isole dell’open village saranno dotate di segnaletica realizzata in cartone riciclato da 100% Campania: sui totem e fondali che segnaleranno gli eco-punti con i contenitori saranno evidenziati i materiali oggetto di raccolta differenziata.

Tutte gli eco-punti degli open village e hospitality saranno inoltre presidiati da oltre 250 volontari su tutto il territorio nazionale, reclutati dai comitati di tappa.

Novamont fornirà, a Milano, stoviglie e attrezzature compostabili per la somministrazione di cibo e bevande.

Dettaglio della raccolta differenziata al Giro d’Italia

tabella riciclo giro d'italia

Condividi: