Home Eco Lifestyle Microplastiche… il punto di vista dei Chinson

Microplastiche… il punto di vista dei Chinson

pubblicato il: - ultima modifica: 11 Settembre 2020
microplastiche chinson

Le microplastiche sono l’incubo dei nostri mari e degli oceani; Una delle conseguenze della vita moderna è infatti la mostruosa invasione di plastica, che mette a repentaglio interi ecosistemi e influenza pesantemente anche la catena alimentare.

Si calcola infatti che ogni anno vengano prodotti nel mondo circa 300 milioni di tonnellate di plastica, mentre di queste circa 13 milioni di tonnellate finiscono in mare.

E qui si trasformano in microplastiche, ovvero in particelle praticamente invisibili a occhio nudo – con un diametro inferiore ai 2 millimetri – inquinando la fauna marina e i fondali.

Non è un problema da poco, soprattutto nei nostri mari: nel vortice subtropicale del Pacifico settentrionale nel 1999 sono stati stimati circa 335.000 frammenti di plastica per chilometro quadrato, ma nel Mediterraneo invece le microplastiche sono in media circa 1,25 milioni, quasi 4 volte tanto.

I Chinson attraverso la loro ironia e la pungente satira ci ricordano che dalla plastica si arriva poi alle microplastiche… sta a noi quindi cambiare modo di comportarci per preservare il nostro ambiente.

microplastiche chinsonAspetto colto immediatamente e in modo graffiante dalla vignetta satirica di Mario Airaghi; le vignette precedenti dei Chinson le potete trovare a questo link.

In pochissimo tempo questi personaggi sono diventati un libro, Satirichinson, pubblicato da Periscopio Editore, oltre che essere sempre più presenti anche sul web.

Condividi: